Porta Elisa News

Il futuro è adesso

venerdì, 3 maggio 2019, 17:39

di diego checchi

Una partita da vincere senza se e senza ma. La squadra, il mister e tutta la tifoseria sa che dopo quella di domani non ci saranno più appelli ed allora che cosa bisogna fare? Battere il Pontedera e basta, dimostrando ancora una volta la compattezza e la grandezza che ha questo gruppo sia dentro che fuori dal campo. Sappiamo tutti che la squadra Ivan Maraia non sarà un avversario facile, ma freghiamocene, pensiamo a noi e spingiamo sull’accelleratore dal primo al novantesimo, azzannando ogni palla che passerà dai nostri piedi, perché domani non ce ne dovrà essere per nessuno. Solo così i tre punti saranno la giusta conseguenza.

La squadra è carica a mille dal punto di vista mentale ed anche sotto il profilo fisico tutti stanno bene. Dal punto di vista della formazione verrà confermato il modulo 3-5-2 con Zanini che rientrerà in mezzo al campo e con Sorrentino favorito su De Feo, ma questi sono solo dettagli perché chiunque giocherà siamo convinti che darà il sangue per questa maglia ed allora vogliamo fare un appello a tutta Lucca sportiva. I tifosi di sempre non faranno sicuramente mancare il loro apporto ma siccome quella di domani non sarà una partita come le altre, Lucca almeno per una volta si svegli dal suo torpore e dal suo menefreghismo e venga a sostenere a squarciagola la squadra della sua città che quest’anno ne ha passate veramente tante e che in questa partita si giocherà l’accesso ai playout. Tutti allo stadio.

Questa la probabile formazione 3-5-2: 22 Falcone, 18 Gabbia, 17 De Vito, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 11 Bernardini, 26 Mauri, 33 Zanini, 16 Favale, 9 Sorrentino, 23 Bortolussi. A disposizione: 1 Aiolfi, 4 Rossi, 10 Provenzano, 13 Santovito, 14 Di Nardo, 15 Palmese, 20 Strechie, 21 Isufaj, 25 Fazzi, 28 De Feo, 31 Bacci, 34 Cipriani. Allenatore Langella (Favarin squalificato).



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”