Porta Elisa News

Il consiglio comunale respinge la mozione per togliere la delega allo Sport a Ragghianti

giovedì, 2 maggio 2019, 16:37

Il consiglio comunale ha respinto la mozione di Fabio Barsanti (CasaPound) che chiedeva di togliere la delega all'assessore Ragghianti, in considerazione della vicenda Lucchese e più in generale per le condizioni dello sport cittadino. Dell'opposizione, solo i 5 Stelle oltre a CasaPound, votano a favore del testo .

"Ho portato in aula la situazione fallimentare dello sport a Lucca - dichiara in una nota Fabio Barsanti - perché ritengo che questa città abbia un forte bisogno di un cambio di registro e di nuovo impulso su una materia così importante, attualmente relegata a terza delega di un 'superassessore'. La mia mozione, protocollata in gennaio ma discussa solo martedì scorso, nasceva dalla passiva e immobile gestione, da parte dell'assessore Ragghianti, della vicenda travagliata che ha riguardato e riguarda tutt'oggi la Lucchese, ma si è allargata fino a ricomprendere tutti gli aspetti legati allo sport nella nostra città".

"Ad eccezione della possibile sistemazione della copertura della pista di pattinaggio e del rifacimento della pista da atletica - prosegue la nota - il lavoro dell'assessore Ragghianti sullo sport è impalpabile. Si va dal fallimento totale della Consulta dello Sport alla difficoltà che molte società hanno ad interfacciarsi con l'assessore; dalla moltitudine di impianti non ancora a norma alle difficoltà di trovare forme di concessione alle associazioni sportive che possano consentire di superare il problema; dalla migrazione di società sportive minori verso altri comuni limitrofi alla quasi inesistente programmazione e ideazione di eventi sportivi sul territorio". 

"Lo sport a Lucca vive un momento di impasse preoccupante - conclude il consigliere di CasaPound - e buona parte degli addetti ai lavori non riesce ad avere un dialogo con questa Amministrazione. La maggioranza, decidendo di continuare dritta per la sua strada e trovando, anche in Consiglio, una scarsa opposizione a questo stato di cose, ha ancora una volta dimostrato come questa materia sia lontana anni luce dalle proprie priorità. A farne le spese, come al solito, è la città intera."



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 25 agosto 2019, 19:23

Nolé: "Gara condizionata da certi episodi"

Il capitano rossoero pensa già all'esordio in campionato con il Chieri: “Voltare pagine e ricominciare a lavorare come abbiamo fatto nelle settimane scorse, il lavoro è la migliore medicina. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica contro il Chieri, anche se ci tenevamo a passare il turno”


domenica, 25 agosto 2019, 18:19

Monaco: "Partita vera in vista del campionato"

L'allenatore rossonero deluso dal risultato: "Potevamo gestire meglio la fase di possesso, è stata una partita tosta ma potevamo fare qualcosa in più: ho visto errori sia in fase difensiva che offensiva. L'arbitro? Preferisco non parlarne, avete visto tutti"



domenica, 25 agosto 2019, 15:32

Lucchese-Grassina: 2-3 Rossoneri eliminati

Rossoneri che escono dalla Coppa Italia per opera del Grassina: un rigore di Marzieri sblocca il match, Presicci pareggia e Torrini riporta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa a segno Calosi e Bitep


sabato, 24 agosto 2019, 18:26

Contro il Grassina, i rossoneri senza Lici e Gueye

Nella seconda gara di Coppa Italia, anch'essa a eliminazione diretta, mister Monaco dovrà rinunciare al difensore e all'attaccante, dubbio a centrocampo tra Nolé e Cruciani. In panchina anche l'ultimo arrivato, il giovane Yener. La probabile formazione che scenderà in campo a Camaiore