Porta Elisa News

Ceniccola: "La richiesta di fallimento arriva da creditori"

martedì, 7 maggio 2019, 20:12

di fabrizio vincenti

Avanti con la richiesta di un concordato in bianco. Se sarà solo per guadagnare tempo o provare qualcosa soluzione concreta, lo si vedrà probabilmente a breve. Enrico Ceniccola, consulente dimissionario ma sempre accanto a proprietario della Lucchese Aldo Castelli, conferma la scelta di presentare un piano concordatario il 14 maggio prossimo all'udienza prefallimentare della società.

"Confermo che ci muoveremo per portare avanti un concordato in bianco. All'udienza andranno solo ii nostri legali e nemmeno il professionista che sta definendo il tutto".

La domanda è sempre la solita: chi paga?

"Almeno una persona c'è che è disponibile a dare garanzie, ma in questi giorni si sono fatti vivi due soggetti disponibili a contribuire".

E chi sono?

"Non lo so nemmeno io, si sono fatti vivi tramite un intermediario ma non è più il tempo dell'io vorrei...".

Appunto, e allora chi è che mettterebbe garanzie o denaro in una simile situazione?

"Almeno una persona c'è e chi lo fa ha interessi personali o imprenditoriali".

Non è mica qualcuno che in passato ha provato a rilevare la Lucchese?

"Se pensa a qualcuno in particolare che ha tentato tempo fa e con il quale ho avuto a che fare in passato, è fuori strada".

Chi paga?

"Quando presenteremo il piano concordatario, lo diremo".

Quanto serve per garantire valore al vostro piano concordatario: 6-700mila euro?

"Non è andato lontano dalla cifra".

Che senso ha tutto questo visto che entro il 24 giugno dovreste provare a iscrivere la squadra e gli spareggi si concluderanno solo l'8?

"I tempi non li decidiamo noi, intanto speriamo vadano avanti i giocatori perché renderebbero tutto più facile".

Avete presentato memorie per ora?

"No, lo faremo domani, e comunque a me risulta che la richiesta di fallimento arrivi da creditori".

Chi, non è la Procura?

"Lo scopra, creditori che vantano crediti per qualche centinaio di migliaio di euro".

Non risultano, erario a parte, creditori per centinaia di migliaia di euro, a parte i calciatori.

"Questo lo dice lei".

 

 

 

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”