Porta Elisa News

Ottaviani: "Ci sono tre possibili compratori, uno è più avanti degli altri"

venerdì, 5 aprile 2019, 17:03

di fabrizio vincenti

Umberto Ottaviani, fresco della prima squalifica da amministratore unico della Lucchese per la vicenda dei contrbuti non versati a febbraio, è convinto che la società rossonera possa passare di mano a breve. Forse già dalla prossima settimana. 

"In questo momento siamo in stand by, c'è comunque molto interesse dopo la sentenza di appello sulla vicenda della fideiussione, che ha aperto alcuni scenari".

Quando pensate possa avvenire una eventuale cessione?

"Mi auguro possa accadere la prossima settimana. E' stata chiesta una due diligente e una relazione sulla situazione contabile al 31 marzo da mettera a disposizione degli eventuali acquirenti".

Quanto sono in questo momento i soggetti interessati?

"Considerano che Nuccilli, salvo colpi di scena, mi pare un'ipotesi superata, sono in tre".

Chi? 

"E mica glielo dico".

Allora glielo diciamo noi: intanto Marco Arturo Romano.

"Non lo conosco e non ho avuto occasione di parlarci".

E' di Frosinone.

"Conosco tanta gente a Frosinone...".

Non conosce lui, ma conosce l'avvocato De Feo che ne cura gli interessi.

"Sì con lui siamo in contatto, lo confermo, ma ci sono anche altri due soggetti interessati".

Un altro è Stefano Ulisse, che da tempo vorrebbe rilevare la Lucchese.

"Stefano Ulisse lo dice lei, non mi faccia aggiungere altro".

Aggiunga il nome del terzo, che viene da Milano.

"Non lo conosco, parla solo con Enrico Ceniccola".

Perché ha detto che chiudete la prossima settimana?

"Perché dobbiamo dare la documentazione di cui le ho detto entro pochi giorni, sto attendendo una lettera di riservatezza preliminare da parte del soggetto interessato all'acquisto".

Uno dei tre è quindi più avanti nella trattativa?

"Sì, quello da cui attendiamo la lettera di riservatezza".

Qual è il prezzo della Lucchese? Un euro?

"Non intendiamo lucrarci sopra, pensavamo di aver fatto una operazione a vantaggio della Lucchese e invece siamo qui: prima se ne esce, meglio è per tutti".

Anche perché le responsabilità rischiano di ricadere su di voi.

"Io sono solo l'amministratore, che c'entro?".

C'entra, e lo sa benissimo. La cedete a un euro?

"Se ci vogliono dare un rimborso spese, tanto meglio, ma penso proprio di no".

 

 

 

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”