Porta Elisa News

Obbedio: "Andremo ai play out, ma il 10 maggio inizia un altro campionato..."

giovedì, 18 aprile 2019, 23:04

Antonio Obbedio è amareggiato non tanto per la sconfitta sul campo ma per quello che è accaduto oggi nel pomeriggio. Il direttore sportivo parla misurato ma i suoi concetti arrivano al sodo. E’ giusto lasciarlo parlare perché esprime dei pareri molto interessanti ed anche duri allo stesso tempo: ”Sicuramente il Piacenza è una squadra importante. Ha fatto vedere che ha numeri per vincere il campionato. Penso che per l’ardore e la volontà che abbiamo messo in campo valesse almeno un punto. Quello che mi dispiace è che De Vito la settimana scorsa ha detto giustamente che noi ci possiamo guardare allo specchio, mentre a sei mesi di distanza dalla presentazione della fidejussione, che qualcuno ha sempre ritenuta valida, molto probabilmente c’è qualcun altro che non lo può fare".

Se la Lucchese non riuscisse a pagare la multa può essere che la Lega non le faccia disputare nemmeno i playout?

“Può essere. Stanno cambiando le regole in corsa. Non mi aspetto più niente e quindi posso dire che può succedere di tutto. I soldi dei minutaggi sono ancora bloccati. Non contano più le ultime tre partite e non so ad oggi se con quei soldi riusciamo a coprire i 350 mila euro della multa della fidejussione. Ma il 10 maggio inizia un altro campionato e vediamo chi lo gioca, non voglio aggiungere altro..(parla dell'udienza prefallimentare ndr)”.

La vediamo un po’ sconfortato, ma è lei che ha l’onore e l’onere di tirare su il morale dei giocatori…

“Ai giocatori ho detto anche stasera di alzare la testa perché loro si meritano tutto il nostro rispetto e che si meritano assolutamente di giocarsi la salvezza con il playout. Devono assolutamente reagire e lo dovranno già fare la prossima gara ad Albissola.”

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”