Porta Elisa News

Martinelli: "Una sconfitta che brucia"

sabato, 6 aprile 2019, 18:58

Riccardo Martinelli, come tutti i rossoneri, è deluso per la sconfitta casalinga patita contro il Novara, che arriva dopo tre risultati positivi consecutivi: "E' una sconfitta che brucia, venivamo da tre risultati positivi, speravamo di fare qualcosa di più. Nel secondo tempo ci abbiamo provato ma c'è il rammarico per quanto fatto nella prima frazione di gioco".

"Visto come si era messa la partita, andava bene anche un punto, anche considerando i punti di penalizzazione che dovranno arrivare. Non abbiamo problemi fisici  e il Novara è una squadra importante, per la salvezza cambia che c'è una partita in meno: abbiamo una cartuccia in meno da sparare".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 25 agosto 2019, 19:23

Nolé: "Gara condizionata da certi episodi"

Il capitano rossoero pensa già all'esordio in campionato con il Chieri: “Voltare pagine e ricominciare a lavorare come abbiamo fatto nelle settimane scorse, il lavoro è la migliore medicina. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica contro il Chieri, anche se ci tenevamo a passare il turno”


domenica, 25 agosto 2019, 18:19

Monaco: "Partita vera in vista del campionato"

L'allenatore rossonero deluso dal risultato: "Potevamo gestire meglio la fase di possesso, è stata una partita tosta ma potevamo fare qualcosa in più: ho visto errori sia in fase difensiva che offensiva. L'arbitro? Preferisco non parlarne, avete visto tutti"



domenica, 25 agosto 2019, 15:32

Lucchese-Grassina: 2-3 Rossoneri eliminati

Rossoneri che escono dalla Coppa Italia per opera del Grassina: un rigore di Marzieri sblocca il match, Presicci pareggia e Torrini riporta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa a segno Calosi e Bitep


sabato, 24 agosto 2019, 18:26

Contro il Grassina, i rossoneri senza Lici e Gueye

Nella seconda gara di Coppa Italia, anch'essa a eliminazione diretta, mister Monaco dovrà rinunciare al difensore e all'attaccante, dubbio a centrocampo tra Nolé e Cruciani. In panchina anche l'ultimo arrivato, il giovane Yener. La probabile formazione che scenderà in campo a Camaiore