Porta Elisa News

L'ennesima settimana di passione rossonera

lunedì, 22 aprile 2019, 17:38

di diego checchi

Poche ore di vacanza e poi domani alle 15 tutti in campo per la settimana di passione, quella che prepara la sfida di Chiavari contro l'Albissola in un vero e proprio scontro diretto. L'unica cosa che dovrà fare la Lucchese sarà quella di portare via i tre punti per cercare di evitare la forbice degli 8 punti di distacco dalla terzultima, ammesso e non concesso che la Lega non penalizzi in maniera spropositata la Lucchese sia per la questione della fideiussione e del mancato pagamento della penale (ma in questo caso verrà fatto ricorso) sia per la questione degli stipendi. Oppure che si decida di non far disputare i playout ai rossoneri per la situazione disastrosa della società, cosa che appare al quanto improbabile perché se poi il ricorso alla Collegio di garanzia del Coni e al Tar venisse vinto dalla Lucchese, si scombussolerebbe tutto il campionato e la Lega non riuscirebbe più a uscirne.

Contro l'Albissola mancheranno per squalifica Isufaj e Zanini, e mister Favarin dovrà inventarsi ancora una volta qualcosa perché gli uomini saranno contati soprattutto in mezzo al campo. Meno male rientrerà Provenzano dalla squalifica. I tifosi si stanno già mobilitando per Chiavari ed è probabile che la Lucchese possa portare un pubblico molto numero nella città ligure in grado di sostenere la squadra come se fosse in casa. Una vera e propria piccola invasione per uno scontro diretto che potrebbe dare nuova linfa alle speranze rossonere, o, quanto meno, riuscire a compiere il miracolo di fare i playout per poi giocarsi la salvezza sul campo. Chiaro è che se poi non si sbloccherà niente dal punto di vista societario, magari la salvezza potrebbe risultare vana.

Stefano Ulisse dovrebbe avere a inizio settimana un incontro con Arnaldo Moriconi, ma il patron della Sice che finora si è voluto defilare anche se in maniera apparente, sarà disposto per l'ultima volta a fare un sacrificio per la Lucchese accollandosi una parte di debiti e togliendo a Ceniccola, Castelli e Ottaviani  l'imbarazzo di una società fantasma?  Per Moriconi, questo potrebbe essere veramente l'ultimo treno, altrimenti il fallimento è dietro l'angolo, con tutto quello che ne consegue.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”