Porta Elisa News

Ceniccola: "Nessun acquirente, ecco cosa ci aveva proposto Ulisse..."

giovedì, 11 aprile 2019, 11:37

di fabrizio vincenti

Enrico Ceniccola nega, per quanto ne sa lui, nessuna udienza prefallimentare è in calendario. E nessuno, attualmente, è interessato alla Lucchese al punto da presentare un'offerta ritenuta esaminabile.

"Non mi risulta un'udienza prefallimentare, non ne ho notizia, l'unica cosa che so è che c'era il 10 aprile un'udienza per un pignoramento, quello dello studio Vannucci e associati (che teneva la contabilità della Lucchese ndr). Dalla segreteria della Lucchese solo all'ultimo hanno fatto in modo di farcelo sapere, praticamente era stata anticipata l'udienza e lo abbiamo saputo quando ormai l'udienza era passata".

Ceniccola, è su tutti i giornali dell'udienza prefallimentare su richiesta della Procura.

"Non ne so nulla, le ripeto non c'è altro".

Qualcuno poi, immaginiamo, la informerà. Lo studio Vannucci e associati chiede denaro per quanto non pagato sotto la vosta gestione?

"E' chiaro che l'esposizione debitoria nasce prima del nostro arrivo".

Capitolo trattative: ne esistono ancora?

"L'avvocato De Feo non ci ha mai trasmesso una proposta e nemmelo l'accettazione per la riservatezza dei dati contabili".

E Stefano Ulisse?

"Ulisse ci ha trasmesso anche una proposta, che per come è formulata è irricevibile".

E perché?

"Per tanti motivi, a partire dal fatto che chiede a Castelli di farsi carico, lui o Moriconi, dei debiti non tributari e del pagamento degli stipendi sino a giugno".

E poi?

"Perché chiede, a Castelli o a Moriconi, di farsi carico del licenziamento di Obbedio e Ghilardi prima del passaggio societario. E poi c'è un'altra cosa...".

Ovvero?

"Chiede ci sia una prelazione per il main sponsor a favore del gruppo Moriconi".

Scusi e che c'entra? Perché a favore del gruppo Moriconi?

"Non lo so, non ho parole".

Risponderete formalmente alla proposta?

"Per quanto mi riguarda, non è nemmeno il caso".

Ci sono acquirenti al momento?

"Nessuno"

Che farete?

"Siamo al lavoro con i legali per cercare una soluzione che eviti lo scenario estremo, ovvero il fallimento. Contiamo di trovarla prima di Pasqua".

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 26 giugno 2019, 22:33

Del Prete: "Tra poche ore la mia relazione sarà sul tavolo del giudice"

Il fallimento pare davvero a un passo come spiega il commissario giudiziale: "Ho atteso tutt'oggi che l'avvocato Massone mi comunicasse la loro rinuncia alla richiesta di concordato attenderò anche qualche ora domattina, e poi presenterò la mia relazione al giudice: non si può chiedere altro tempo"


mercoledì, 26 giugno 2019, 08:24

La rabbia di Obbedio: "La Lucchese si sarebbe potuta salvare con poco"

Il direttore sportivo all'addio: "Sono in trattativa con il Messina. Quanto successo è la chiosa finale di un siparietto che va avanti dal 28 dicembre. Quel giorno ha virtualmente cessato di esistere la Lucchese. Non avevo un minimo di speranza. Ci hanno raccontato solamente barzellette”



martedì, 25 giugno 2019, 16:10

Il centrodestra: “Stadio e strutture sportive, gravi colpe dell’amministrazione Tambellini: bugie su bugie e rinvio dei problemi”

Partiti e liste civiche di centrodestra vanno all'attacco della giunta: "Oltre ai problemi di natura societaria, ci sono le gravi responsabilità del Comune sullo stadio Porta Elisa"


martedì, 25 giugno 2019, 14:42

Aiolfi: "Pantera rialzati! Il calcio ha bisogno di te!"

Stefano Aiolfi, secondo portiere rossonero, lascia a Facebook le sue riflessioni: "La verità è che finché si faranno solamente parole o “slogan” di facciata, tutto ciò rimarrà tale. Rimarrà la possibilità di vedere personaggi loschi e meschini parlare di serietà e “progetto calcistico” o constatare che la politica anche in...