Porta Elisa News

Provateci ancora

venerdì, 22 marzo 2019, 18:53

di diego checchi

La Lucchese avrà più che mai bisogno del suo pubblico e dovrà vincere per forza contro la Pro Patria per non allontanarsi troppo dal Cuneo, alla luce del fatto che arriveranno altri punti di penalizzazione. La gara di domani sarà fondamentale e i giocatori, al di là di tutte le peripezie, andranno in campo con un solo obiettivo e cioè quello di scuotere la rete e di vincere la partita. È vero che mancheranno tre pedine fondamentali (Gabbia, Mauri e Sorrentino)ma chi li sostituirà non li farà certamente rimpiangere.

In difesa ci sarà certamente De Vito in coppia con Martinelli, mentre a centrocampo e in attacco è ancora tutto da decifrare. Il modulo sarà sicuramente il 4-3-1-2 con Bortolussi che giocherà accanto ad uno fra Di Nardo e Isufaj. Dietro di loro ci sarà Provenzano, mentre a centrocampo ci saranno Bernardini o Greselin, Strechie e Zanini. In difesa Lombardo e Favale agiranno sugli esterni mentre De Vito e Martinelli saranno i centrali. Tra i pali ovviamente ci sarà Falcone.

La gara contro la Pro Patria non sarà facile e mister Langella, nel corso della conferenza stampa ha chiesto più qualità ai suoi attaccanti e decisione negli ultimi trenta metri. Sarà una gara importante per la stagione e quindi sarebbe bello vedere uno stadio pieno, anche perché, questi ragazzi, meritano tutto il sostegno possibile. Questa la probabile formazione:

LUCCHESE (4-3-1-2): 22 Falcone, 6 Lombardo, 17 De Vito, 5 Martinelli, 16 Favale, 11 Bernardini (8 Greselin), 20 Strechie, 33 Zanini, 10 Provenzano, 23 Bortolussi, 14 Di Nardo (21 Isufaj). A disposizione: 12 Scatena, 13 Santovito, 3 Madrigali, 15 Palmese, 8 Greselin (11 Bernardini), 21 Isufaj (14 Di Nardo), 28 De Feo, 34 Cipriani. Alleantore: in panchina Langella (Favarin squalificato)



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 20 agosto 2019, 18:46

Mercato, Benassi vicino al ritorno in rossonero

Il nome più gettonato per rinforzare la difesa è quello di Maikol Benassi, classe '89 che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese , lo scorso anno a Cesena. Per l'attacco si studiano Gaston Corado, ex Francavilla, e Luca Orlando, ex Matera. La suggestione si chiama Claudio Coralli


martedì, 20 agosto 2019, 11:13

Wikipedia e il mistero del proprietario della Lucchese

Per Wikipedia, l'enciciclopedia libera di internet, la Lucchese è in mano a un tale che di nome fa Antonio Scialla. La società si è attivata per la rimozione. Santoro: "Non sappiamo chi sia se vuole venire e portare 3-400mila euro è ben accetto.



lunedì, 19 agosto 2019, 17:52

Deoma: "I tifosi, la nostra spinta in più"

Dopo l'esordio in Coppa parla il diesse: "Sono molto soddisfatto dall'atteggiamento dei miei giocatori. E' vero ci sono ancora tante cose da migliorare ma per essere la prima partita non gli si poteva chiedere di più"


domenica, 18 agosto 2019, 21:55

Vignali: "Non si deve mollare niente: abbiamo affrontato la gara con lo spirito giusto"

Soddisfatto anche il giovane Presicci: "Un pubblico così non me lo sarei mai immaginato. Abbiamo retto bene, stiamo lavorando sodo e le due amichevoli che abbiamo giocato ci hanno fatto bene per mettere minuti nelle gambe”