Porta Elisa News

Mister Langella: "Se si perde una gara così, c'è da preoccuparci"

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:40

Giovanni Langella, vice di Favarin, non ci sta. La partita di Arzachena non va giù. Non era quanto si attendevano lui e Favarin dai giocatori. Un black out che ha lasciato il segno, a partire dal rigore sbagliato: "Un episodio che ha cambiato le sorti della gara. Avevamo preparato la gara sapendo che dovevamo buttare la palla lontano, ma loro hanno avuto più voglia di noi di vincere. E non ce lo possiamo permettere, soprattutto se vogliamo salvarci. Perdere contro l'Arzachena è sinonimo che non è stata messa la voglia giusta. Perché è successo? Stiamo analizzando la situazione ma non cerchiamo alibi, non averli mai avuti è stata la nostra forza, ma se in una partita così la perdi in questo modo, c'è da preoccuparsi".

"Mauri? Stavamo valutando se cambiarlo ma non c'è stato il tempo, ma non credo che sia stato solo Mauri il problema: è stato l'insieme, arrivavamo sempre secondi sulle palle, ci hanno messo più voglia di noi. Avessimo vinto, erano fuori dai giochi, non siamo stati maturi per capirlo. La mancanza di alternative, che non ci possiamo permettere, fa sì che qualcuno abbia cali di forma. Salvo solo i due centrali difensivi, per il resto ho visto solo tanti errori. Le prossime gare? Eravamo venuti per vincere, ora perdendo a Arzachena i punti vanno presi da altre parti. Certo non sarà facile contro la squadra più forte del campionato, ma non con questo atteggiamento. Manca qualcosa quando incontriamo squadre di bassa classifica: troppo da fioretto e poco da squadra. I tifosi? Continuano a essere la nostra forza, anche in questa situazione, ma non cerchiamo alibi: dobbiamo mettere qualcosa in più, l'atteggiamento non mi è piaciuto". 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 24 aprile 2019, 15:32

Ottaviani: "Vado in Brasile e torno, ma non sarò all'udienza prefallimentare"

Umberto Ottaviani, amministratore con un numero di mesi record di inibizione giù comminati, se ne va per qualche giorno in Brasile e saluta tutti. Non prima di aver annunciato che il 14 maggio, all'udienza prefallimentare non ci sarà: "Non ho una lira, non posso fare nulla: chiedete a Ceniccola e...


mercoledì, 24 aprile 2019, 08:12

Moriconi dà buca anche a Ulisse

L'imprenditore romano già vice presidente in epoca Grassini, è salito inutilmente a Lucca per un incontro con Moriconi, ma quello che è stato il dominus della società per quasi due anni, dopo aver dato il suo assenso, si è reso uccel di bosco: non si è presentato all'appuntamento, non si...



martedì, 23 aprile 2019, 20:34

Obbedio: "Crediamo nei play out, mi auguro un maxi esodo a Chiavari: tifoseria e squadra, un corpo unico"

Il diesse: "La penalizzazione ci deve dare ancora più forza per lottare fino in fondo e provare con tutte le forze a raggiungere i play out. Lo dobbiamo a noi stessi e a tutti quelli che hanno sofferto con noi in questi mesi, compresa ovviamente la tifoseria"


martedì, 23 aprile 2019, 14:09

Figc, altri sette punti di penalizzazione alla Lucchese (compreso il mancato pagamento della fideiussione)

Nuova ondata di punti di penalizzazione annunciata per la società rossonera: il Tribunale Federale Nazionale ha comminato sette punti di penalità e numerosi provvedimenti di inibizione a carico dell'amministratore unico Umberto Ottaviani. Due punti anche al Cuneo: spareggi play out ancora possibili