Porta Elisa News

Mister Giorico: "Abbiamo voluto la vittoria più degli avversari"

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:38

Nella conferenza stampa del dopo gara, mister Giorico esprime la propria soddisfazione per una vittoria arrivata dopo ben otto sconfitte consecutive e fondamentale per la corsa alla salvezza della sua squadra.

“Questo successo è una liberazione. Siamo riusciti a ottenere con merito la vittoria contro una diretta concorrente. Il nostro campionato è questo, ma dopo l’ottima prestazione contro la Juventus, in cui non meritavamo assolutamente di perdere una gara dove non abbiamo mai concesso un tiro in porta divorandoci due gol fatti, è chiaro che c’era da recriminare e oggi a maggior ragione, i ragazzi sono entrati in campo con una determinazione che lascia ben sperare per il prosieguo del campionato. Se l’atteggiamento è questo, e deve essere questo a parer mio, credo che nessun risultato ci è precluso contro nessuna squadra. Ho visto i ragazzi motivatissimi, carichi, pronti alla battaglia e a dare tutto per questi colori che indossano e meritatamente abbiamo portato a casa una vittoria pur rischiando qualcosa in occasione del calcio di rigore. Noi purtroppo li reclamiamo ma non ci vengono concessi, oggi però siamo stati più forti di certe cose.

Sia contro l’Albissola che contro la Juve ci sono stati dei segnali forti. Non era bastato e oggi i ragazzi ci hanno messo qualcosa in più contro una squadra come che sa di essere in difficoltà per le varie vicende e che non ha regalato niente. La Lucchese ha giocato una partita dando tutto come noi. L’Arzachena però ha vinto perché ha voluto la vittoria più degli avversari. Credo nella salvezza e dobbiamo diffondere questo credo a tutti quelli che ci seguono.

Ci tengo infine a esprimere a nome di tutta l’Arzachena Calcio la nostra solidarietà nei confronti dell’azione intrapresa dai pastori sardi a cui siamo molto vicini.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 24 aprile 2019, 15:32

Ottaviani: "Vado in Brasile e torno, ma non sarò all'udienza prefallimentare"

Umberto Ottaviani, amministratore con un numero di mesi record di inibizione giù comminati, se ne va per qualche giorno in Brasile e saluta tutti. Non prima di aver annunciato che il 14 maggio, all'udienza prefallimentare non ci sarà: "Non ho una lira, non posso fare nulla: chiedete a Ceniccola e...


mercoledì, 24 aprile 2019, 08:12

Moriconi dà buca anche a Ulisse

L'imprenditore romano già vice presidente in epoca Grassini, è salito inutilmente a Lucca per un incontro con Moriconi, ma quello che è stato il dominus della società per quasi due anni, dopo aver dato il suo assenso, si è reso uccel di bosco: non si è presentato all'appuntamento, non si...



martedì, 23 aprile 2019, 20:34

Obbedio: "Crediamo nei play out, mi auguro un maxi esodo a Chiavari: tifoseria e squadra, un corpo unico"

Il diesse: "La penalizzazione ci deve dare ancora più forza per lottare fino in fondo e provare con tutte le forze a raggiungere i play out. Lo dobbiamo a noi stessi e a tutti quelli che hanno sofferto con noi in questi mesi, compresa ovviamente la tifoseria"


martedì, 23 aprile 2019, 14:09

Figc, altri sette punti di penalizzazione alla Lucchese (compreso il mancato pagamento della fideiussione)

Nuova ondata di punti di penalizzazione annunciata per la società rossonera: il Tribunale Federale Nazionale ha comminato sette punti di penalità e numerosi provvedimenti di inibizione a carico dell'amministratore unico Umberto Ottaviani. Due punti anche al Cuneo: spareggi play out ancora possibili