Porta Elisa News

Senza respiro

sabato, 15 dicembre 2018, 17:57

di diego checchi

Il calendario della Lega Pro è proprio bizzarro, perché la Lucchese, così come la Pro Vercelli, ha giocato giovedì sera alle 18,30 e domani lo farà di nuovo. Nemmeno il tempo di recuperare a  livello fisico e di preparare la partita a livello tattico ma fa lo stesso, perché di fronte ci sarà il Piacenza, un'altra corazzata che vuole vincere il campionato, tant'è che a gennaio sarebbe pronta a rinforzarsi ulteriormente con il mercato e si dice che avrebbe messo gli occhi sull'ex rossonero Terrani, in rotta con il Perugia.

Al di là di questo, la Lucchese scenderà in campo per ottenere un altro risultato positivo, caricata e rinfrancata dai 3 punti che gli sono stati scontati dalla penalizzazione dopo il ricorso. La Lucchese non è più ultima adesso ma è a 12 punti a pari dell'Albissola, con Arzachena e Pistoiese alle sue spalle. Sarebbe quindi importante muover ancora la classifica, visto che il prossimo 23 dicembre ci sarà lo scontro diretto con l'Albissola e sarebbe importante arrivarci con un qualche margine di vantaggio.

Per quanto riguarda il sistema tattico, mister Favarin ha fatto intendere che cambierà qualcosa e allora perché non pensare ad un 3-5-2? Uno schema più guardingo e una squadra pronta alle ripartenze. Certamente dovrà cambiare l'atteggiamento di inizio partita perché quello visto a Novara non va assolutamente bene. Sulla formazione, dall'inizio rientrerà Greselin al posto di Zanini mentre in attacco, dove ci sono i maggiori dubbi, quello sicuro del posto è Bortolussi e per l'altro posto lottano Jovanovic, De Feo e Sorrentino. In difesa dovrebbe esserci spazio per Madrigali, con Lombardo e Favale sugli esterni.

Questa la probabile formazione (3-5-2): 22 Falcone, 3 Madrigali, 18 Gabbia, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 8 Greselin, 26 Mauri, 10 Provenzano, 16 Favale, 14 Jovanovic (De Feo), 23 Bortolucci. A disposizione: 1 Aiolfi, 9 Sorrentino, 11 Bernardini, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 20 Strechie, 21 Isufaj, 25 Fazzi, 28 De Feo (Jovanovic), 31 Bacci, 33 Zanini. Allenatore: Favarin.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 19 marzo 2019, 18:57

Romani forse che sì, forse che no: "Non posso fare nulla, ma non escludo di aver segnalato al tribunale qualcosa..."

Il sindaco revisore dimissionario della Lucchese: "L'unica cosa che posso fare è una segnalazione al tribunale che qualcosa non va. E chissà che non l'abbia già fatto... E' da dicembre che non vedo i conti e non so quali sia la reale situazione finanziaria della Lucchese"


martedì, 19 marzo 2019, 17:12

Ceniccola; "Non so perché Nuccilli voglia comprare la Lucchese, noi abbiamo una pista di riserva"

Il consulente dimissionario di Castelli e Ottaviani era presente alla firma del precontratto: "Dopo il 25 perde ogni valore, la situazione del club è sotto gli occhi di tutti, non so perché lo stia rilevando Nuccilli, ci ha parlato di voler rifare lo stadio"



martedì, 19 marzo 2019, 11:46

Centrodestra e civiche lasciano la commissione speciale sulla Lucchese: "E' un fallimento totale"

"La sensazione – si legge in una nota congiunta – è che il Comune, sulla Lucchese, stia cercando di politicizzare la scomparsa della società, affidandosi all'aiuto di personaggi che vogliono far rinascere la nuova società dal campionato dilettanti. La commissione ha fallito i suoi intenti"


lunedì, 18 marzo 2019, 20:23

Nuccilli annuncia urbi et orbi: "Firmato il precontratto"

Alessandro Nuccilli ha firmato questa sera il precontratto per l'acquisto della società dalle mani di Aldo Castelli: "Ora devono fornire i documenti contabili in base ai quali deciderò il da farsi e se acquistare o meno, entro il 25 marzo, la società. Con me c'è Angelo D'Adamo"