Porta Elisa News

Pro Piacenza-Lucchese: 0-1 al 45' st. Cinque minuti di recupero

domenica, 4 novembre 2018, 20:09

Pro Piacenza-Lucchese 0-1

Pro Piacenza: Taccagno, Pasqualoni, Maldini, Mangraviti, Nolé, Scardina (40' st Marchesi), Sicurezza (40' st Ahmed), Zanchi (20' st Volpicelli), Ledesma, Remedi (11' st Sanseverino), Kalombo (20' st Nava). A disp. Bertozzi, Quaini, Perrotti, Esposito, Buongiorno, Urso, Belotto. All. Giannicchedda. 

Lucchese: Falcone, Martinelli, Lombardo, Greselin, Sorrentino, Provenzano (25' st Bernardini), Favale, Bortolussi, De Vito, Mauri, De Feo (20' st Jovanovic). A disp. Aiolfi, Plaumbo, Cardore, Berarnardini, Santovito, Palmese, Strechie, Isufaj, Bacci. All. Favarin

Arbitro: Felicinai di Teramo

Note. Ammoniti: Martinelli, Ledesma

Reti: 19' st Sorrentino


Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 18 novembre 2018, 20:55

De Vito: "Ripartiamo a testa alta"

Marco De Vito è l'unico rossonero che arriva in sala stampa a lui il compito di analizzare una sconfitta che brucia non poco: "Partita strana, molte squadre non avrebbero saputo reagire, dobbiamo guardare avanti, analizzare gli errori e continuare"


domenica, 18 novembre 2018, 20:39

De Feo ago (negativo) della bilancia

Il rigore sbagliato dall'attaccante apre la strada alla vittoria dei senesi, non convince nemmeno Falcone tra i pali. Bene Sorrentino e Madrigali, che all'esordio in campionato trova anche la via del gol: le pagelle di Gazzetta



domenica, 18 novembre 2018, 20:31

Favarin: "Ci stanno condannando gli episodi"

Giancarlo Favarin arriva in sala stampa con il volto ancora contratto dalle tante tensioni cumulate in una gara iniziata male e finita peggio: "Sono uscito dallo spogliatoio ora e ho fatto i complimenti alla squadra: ci stanno condannando solo gli episodi, passerà questo momento"


domenica, 18 novembre 2018, 20:31

Mister Vergassola: "Oggi anche la fortuna ci ha girato"

In sala stampa si presenta il vice di Mignani: "Contento della vittoria e dico bravissimi ai ragazzi perché non era facile subire il pareggio dopo il doppio vantaggio, addirittura rigore contro e poi vincere la partita"