Porta Elisa News

Cuneo, tanta gioventù e qualche giocatore esperto

venerdì, 5 ottobre 2018, 18:21

di diego checchi

Che Cuneo arriverà al Porta Elisa? Certamente una formazione che vorrà sicuramente fare punti anche perché per la compagine piemontese sono previste diversi punti di penalizzazione sia per le irregolarità di inizio stagione, sia, forse, per la presunta mancata presentazione della nuova fideiussione. Il Cuneo rischia di essere penalizzato in maniera importante e allora ogni partita per gli uomini di Scazzola è come una finale. I biancorossi vengono dalla sconfitta per 4 a 0 contro la Juventus Under 23 ma anche da prestazioni positive. Ricordiamo la sconfitta con il Pisa. In quella gara il Cuneo fece una grande partita e solo un’invenzione di Moscardelli portò il risultato sull’uno a zero a favore dei neroazzurri.

E' una squadra formata da una buona base di gioventù, uomini di esperienza ce ne sono pochi e li possiamo contare sulle dita. Il primo, senza dubbio è Santacroce, che ha avuto esperienze in Serie A con le maglia di Napoli, Parma, Brescia, ecc, ecc, ed è andato a Cuneo per rilanciarsi dopo un anno di inattività. Il secondo è Richard Marcone, il portiere è arrivato dalla Pro Vercelli per dare esperienza ad un reparto che ne aveva bisogno. Poi ha dei giovani interessanti come Caso (sarà squalificato contro la Lucchese) e Borello, ma anche altri che hanno un futuro davanti. Il modulo adottato da questa squadra dovrebbe essere il 3-4-3 ma in certe circostanze Scazzola dispone i suoi anche con il 4-3-3.

A Lucca il mantra dovrebbe essere quello della difesa a tre. La società del Cuneo è composta da due elementi di spicco del nostro calcio perché il club manager è Tomas Skuhravy ex attaccante del Genoa degli anni ‘80/’90 e il ds è Sergio Borgo, che ha ricoperto questo ruolo per una vita nel Novara ed è stato per un periodo anche allo Spezia ricoprendo il ruolo di Presidente. Il nuovo Presidente del Cuneo è Emiliano Nitti ma la società è in mano ad un gruppo di Procuratori.

CUNEO (3-4-3): 32 Marcone, 3 Bertoldi, 35 Ferreyra, 13 Santacroce, 28 Borello, 14 Suljic, 5 Carte Said, 18 Mattioli, 27 Kanis, 33 Marin, 15 Jallow. A disposizione: 1 Gozzi, 16 Alvaro, 7 Arras, 8 Bobb, 21 Castellana, 23 Celia, 4 Cristini, 20 Reymond, 6 Romano, 19 Spizzichino, 2 Tafa, 11 Testa. Allenatore: Crisitano Scazzola



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 18 maggio 2019, 20:46

Langella: "Vinto solo la prima gara, non cambia niente"

Il tecnico rossonero tiene i piedi per terra: "Abbiamo un piccolo vantaggio, ma il Cuneo ha giocatori importanti. Peccato non aver realizzato altre reti nel primo tempo. Il cambio di Strechie? Nessuno vuole uscire dopo mezz’ora di una gara che stai dominando.


sabato, 18 maggio 2019, 20:32

Favale: "A Cuneo altra partita, dobbiamo andare senza fare calcoli"

Giulio Favale è stato uno dei protagonisti della gara: "Ho corso molto soprattutto nel primo tempo, poi siamo rimasti in dieci e abbiamo faticato, ma era importantissimo tenere il risultato, peccato per il gol che ho mancato, ho letto male la situazione. La chiusura finale? Era importante tenere il risultato"



sabato, 18 maggio 2019, 20:19

Obbedio: "Bene, ma il passaggio del turno è ancora aperto"

Il diesse rossonero soddisfatto del risultato e della prestazione: "Partita ad altissimo dispendio di energie più nervose che fisiche e del resto la posta in palio è alta. Abbiamo fatto 65 minuti importanti, poi chiaro che rimanere in dieci in partite come queste ti mette in difficoltà.


sabato, 18 maggio 2019, 20:11

Zanini ancora una volta determinante

Prova di grandissimo sacrificio di tutti i rossoneri, a partire da Favale, praticamente inesauribile, bene anche Sorrentino che torna al gol, Falcone sicuro, evita un paio di gol. Le pagelle di Gazzetta