Porta Elisa News

Non perdere l'entusiasmo

martedì, 18 settembre 2018, 08:14

di diego checchi

La cosa migliore da fare in questo momento è quella di non perdere l'entusiasmo, di rimanere coesi e di lavorare su quello che non è andato e per favore di evitare delle sciocchezze come sono accadute negli episodi delle due espulsioni, perchè poi si pagano a caro prezzo. La squadra c'è piaciuta per circa un'ora, fino a quando è riuscita a mantenere i reparti ben compatti e fino a quando la condizione atletica ha permesso agli uomini di Favarin di non arretrare e di non perdere le distanze giuste.

Dopo l'Arezzo è salito sul piano del palleggio e tutto è diventato tremendamente e maledettamente difficile. favarin ha provato a fare qualcosa con i cambi ma crediamo che la situazione non sia cambiate più di tanto anzi forse la squadra ha subito ancora di più un arretramento del baricentro verso la propria area di rigore che ha favorito la pressione vincente dell'Arezzo. Parlare dei singoli ci sembra troppo prematuro e scontato, quindi vogliamo analizzare l'intera squadra dove a nostro avviso ci sono giocatori di ottima qualità ma manca anche, per la giovane età, un pò di personalità che sicuramente in certi momenit della partita non avrebbe guastato. Un giocatore, due giocatori che tranquillizzassero i propri compagni e si prendessero le responsabilità per portare la barca in porto.

Adesso però di questi elementi con certe caratteristiche ce ne sono ben pochi ed allora starà a Favarin lavorare sulla testa dei suoi giocatori, di motivarli nel modo giusto e di prepararli ad un'altra battaglia come quella che attenderà la Lucchese a Pontedera contro la Pistoiese. Questo campionato sarà così ed ogni punto andrà guadagnato sul campo nel vero senso della parola. Un appello lo vogliamo fare anche ai tifosi che sono stati encomiabili anche nell'appaluso finale alla squadra: la sconfitta a nostro avviso non dovrà portare mugugni in un ambiente che ha bisogno della maggior tranquillità possibile considerando anche che a fine settembre arriveranno anche i punti di penalizzazione e che questa squadra ha un solo obbiettivo. Salvarsi, ricordandosi sempre come è nata questa stagione.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 16 febbraio 2019, 15:39

Difficile ma non impossibile: serve però ritrovare la grinta

La Lucchese affronta sul suo terreno la virtuale capoclassifica del campionato, l'Entella che ha un organico da categoria superiore: per centrare un risultat positivo, servirà però ben altra mentalità rispetto a Arzachena. La probabile formazione


sabato, 16 febbraio 2019, 14:10

Stipendi e contributi, lunedì il pagamento?

Il barometro che segna il possibile pagamento degli stipendi e contributi di novembre e dicembre, con data ultima fissata per evitare penalizzazioni a lunedì prossimo, indica crescenti probabilità che vengano regolarizzate le spettanze. In cassa sarebbe arrivato, nonostante gli avvisi di Ghirelli, anche denaro dei minutaggi



sabato, 16 febbraio 2019, 13:38

Mister Langella: "Dobbiamo fare punti anche contro l'Entella"

Il vice di Favarin presenta il match con la corazzata ligure: "Soffrono un po’ i ritmi alti ma dalla loro hanno dei giocatori importantissimi, alcuni di quelli che sono in panchina potrebbero giocare addirittura in Serie B, ovviamente dovremo metterla sull’agonismo. Formazione? Cambieremo qualcosa anche in vista di Cuneo"


venerdì, 15 febbraio 2019, 19:09

Dubbi di formazione per la gara contro l'Entella

Con Mauri e Martinelli entrambi squalificati, mister Langella dovrà ricorrere a delle novità nello schieramento dei rossoneri. Quasi certo il rientro di Strechie dal primo minuto a sostituire il collega di reparto appiedato dal giudice sportivo per una giornata.