Porta Elisa News

Mercato, serve un esterno di centrocampo

martedì, 11 settembre 2018, 11:27

di diego checchi

La Lucchese alla ricerca di un esterno di centrocampo a cinque e i nomi usciti nelle ultime ore sono quelli di Damiano Zanon classe 1983 con un passato in Serie B tra le altre squadre nel Perugia e nel Pescara, e Gabriele Perico (nella foto), lo scorso anno a Livorno. Rispetto a Zanon, l'ex labronico ha un anno di meno ed ha avuto anche esperienze in serie A con il Cagliari e Cesena, Albinoleffe.

Tutti e due sono esterni destri e potrebbero far fare un gran salto di qualità sia in fase difensiva che di spinta alla squadra. Nella loro carriera sia Zanon che Perico hanno giocato come terzino nella difesa a 4. Vedremo quale trattativa andrà in porto anche se sullo sfondo c'è ancora l'ipotesi Giovanni Tomi. Insomma, Obbedio si sta muovendo a fari spenti per regalare un grande colpo a mister Favarin.


Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 19 settembre 2018, 19:42

Jovanovic in dubbio per Pistoia

L'attaccante si ferma per un guaio muscolare e la sua presenza in campo contro gli arancioni è in dubbio. Favarin ragiona se riproporre il 4-3-3 o tornare al 3-5-2


martedì, 18 settembre 2018, 18:45

Arriveranno i rinforzi o no?

Mentre la squadra ha ripreso gli allenamenti, una domanda continua a frullare nelle menti dei supporter e riguarda il mercato: arriveranno almeno quei due giocatori che servono per fare il salto di qualità?



martedì, 18 settembre 2018, 17:44

Con gli arancioni si giocherà a Pistoia

Via libera della Commissione di vigilanza che ha dato il suo assenso per disputare la gara di domenica prossima tra Pistoiese e Lucchese allo stadio Melani, ma non sarà aperta la curva dei tifosi di casa che avranno a disposizione la tribuna coperta


martedì, 18 settembre 2018, 08:14

Non perdere l'entusiasmo

Considerando improbabili gli arrivi di nuovi giocatori, e ci sarebbe un gran bisogno di gente con personalità, mister Favarin dovrà lavorare con quello che ha a disposizione, sulla testa dei suoi giocatori, motivandoli e preparandoli per la prossima battaglia