Porta Elisa News

Giovannini fa le carte al campionaro: "Pro Vercelli e Novara sopra tutte"

venerdì, 14 settembre 2018, 09:03

di diego checchi

Paolo Giovannini, direttore generale del Pontedera, è contento che il campionato inizi. Di rinvii non se ne poteva più, dopo un'estate spesa a allenarsi.

"Noi,  come Pontedera, ci stiamo allenando dal 20 di luglio ed sarebbe stato giusto iniziare anche prima ma è chiaro che per alcune squadre, come ad esempio la Lucchese, l'inizio ritardato del campionato non può che avergli fatto bene. Per quanto riguarda i calendari, il nostro avvio è molto duro perché nelle prime quattro partite giocheremo con Novara, Siena, Piacenza ed Albissola mentre la Lucchese, a mio avviso, avrà invece un avvio più morbido. Ma comunque ogni squadra, da qui alla fine del torneo, dovrà incontrare tutte le altre".

 Ci dica, quali sono le favorite secondo lei?

"Guardate, sarò sincero, penso che Pro Vercelli e Novara abbiano organici di livello superiore rispetto alle altre. Poi ci sono un'altra manciata di squadra con organici importanti, è un girone tosto e non ci saranno mai partite scontate. Ad esempio Entella, Pisa, Siena, Alessandria, Piacenza, Carrarese se la giocheranno per le zone alte della classifica. Inoltre, c'è l'incognita della Juventus U23, il cui vero valore non è ancora chiaro". 

 E per la salvezza?

"Tutte le altre squadre se la giocheranno, non credo che ci siano formazioni già spacciate in partenza".

Favarin è  valore aggiunto di questa Lucchese?

"Voglio subito dire che nel calcio ci sono le categorie e credo che per la Serie C Favarin sia uno tra i 4 o 5 migliori tecnici in circolazione. A Lucca lo lega un grande affetto, dovuto al fatto che ha vinto ben due campionati quando io ero direttore. Favarin ha una grande professionalità ed ha sempre dato il massimo in ogni sua esperienza, credo che questo sia una garanzia per la tifoseria".

Dove colloca Pontedera e Lucchese?

"Tra le squadre che dovranno lottare per la salvezza. Noi siamo un gruppo giovane e che ha bisogno di confermarsi mentre la Lucchese partirà con dei punti di penalizzazione e dovrà  lottare fino alla fine per raggiungere i suoi obiettivi".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 20 gennaio 2019, 22:04

Obbedio: "Se non ci staccano la spina noi ci salviamo tranquillamente"

Il direttore sportivo della Lucchese si presenta in sala stampa a commentare positivamente la gara della squadra e il risultato importantissimo pur glissando sulla confusa situazione societaria. Obbedio dichiara di aver ricevuto il via libera da Tommasi per operare da domani sul mercato.


domenica, 20 gennaio 2019, 21:27

Asta: "Prova non bella per entrambe, ma chi vince ha sempre ragione"

Il tecnico della Pistoiese in sala stampa analizza il match dichiarando di aver assistito a una gara non bella da parte di entrambe le formazioni, ma dando ragione alla Lucchese che ha capitalizzato al meglio l'occasione della punizione trasformata da Lombardo.



domenica, 20 gennaio 2019, 20:45

Lombardo su tutti, buona prestazione di Bernardini e Martinelli

I rossoneri, autori di una prestazione concreta e con pochissime sbavature, conquistano i tre punti grazie alla punizione magistralmente trasformata da Lombardo ma fanno registrare la buona prova di tutti gli elementi impiegati, soprattutto di Bernardini e Martinelli protagonisti di una gara attenta e senza sbavature


domenica, 20 gennaio 2019, 18:26

Lucchese-Pistoiese, finalmente i tre punti!

Prima partita del 2019 per i rossoneri che scendono in campo al Porta Elisa vincendo il derby contro la Pistoiese con rete di Lombardo direttamente su calcio di punizione. Nonostante il delicatissimo momento societario, i ragazzi di mister Favarin hanno risposto presente conquistando tre punti fondamentali