Porta Elisa News

Giovannini fa le carte al campionaro: "Pro Vercelli e Novara sopra tutte"

venerdì, 14 settembre 2018, 09:03

di diego checchi

Paolo Giovannini, direttore generale del Pontedera, è contento che il campionato inizi. Di rinvii non se ne poteva più, dopo un'estate spesa a allenarsi.

"Noi,  come Pontedera, ci stiamo allenando dal 20 di luglio ed sarebbe stato giusto iniziare anche prima ma è chiaro che per alcune squadre, come ad esempio la Lucchese, l'inizio ritardato del campionato non può che avergli fatto bene. Per quanto riguarda i calendari, il nostro avvio è molto duro perché nelle prime quattro partite giocheremo con Novara, Siena, Piacenza ed Albissola mentre la Lucchese, a mio avviso, avrà invece un avvio più morbido. Ma comunque ogni squadra, da qui alla fine del torneo, dovrà incontrare tutte le altre".

 Ci dica, quali sono le favorite secondo lei?

"Guardate, sarò sincero, penso che Pro Vercelli e Novara abbiano organici di livello superiore rispetto alle altre. Poi ci sono un'altra manciata di squadra con organici importanti, è un girone tosto e non ci saranno mai partite scontate. Ad esempio Entella, Pisa, Siena, Alessandria, Piacenza, Carrarese se la giocheranno per le zone alte della classifica. Inoltre, c'è l'incognita della Juventus U23, il cui vero valore non è ancora chiaro". 

 E per la salvezza?

"Tutte le altre squadre se la giocheranno, non credo che ci siano formazioni già spacciate in partenza".

Favarin è  valore aggiunto di questa Lucchese?

"Voglio subito dire che nel calcio ci sono le categorie e credo che per la Serie C Favarin sia uno tra i 4 o 5 migliori tecnici in circolazione. A Lucca lo lega un grande affetto, dovuto al fatto che ha vinto ben due campionati quando io ero direttore. Favarin ha una grande professionalità ed ha sempre dato il massimo in ogni sua esperienza, credo che questo sia una garanzia per la tifoseria".

Dove colloca Pontedera e Lucchese?

"Tra le squadre che dovranno lottare per la salvezza. Noi siamo un gruppo giovane e che ha bisogno di confermarsi mentre la Lucchese partirà con dei punti di penalizzazione e dovrà  lottare fino alla fine per raggiungere i suoi obiettivi".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 25 aprile 2019, 18:09

Qui Porta Elisa, mister Favarin mischia le carte

La squadra si è allenata al Porta Elisa e dopo aver fatto la foto ufficiale, ha disputato un allenamento tecnico tattico ma mister Favarin ha mischiato le carte: De Feo potrebbe partire titolare, a centrocampo Strechie e non Bernardini dovrebbe affiancare Mauri e Provenzano


mercoledì, 24 aprile 2019, 18:36

Qui Porta Eilsa, De Feo in gran spolvero nella partitella

L'attaccante è apparso in gran forma nella partitella e chissà che non ci possa essere un posto da titolare per lui in una partita così importante e considerando che la partita l’Albissola andrà giocata da subito all’attacco, potrebbe scendere in campo insieme a Bortolussi e Sorrentino



mercoledì, 24 aprile 2019, 15:32

Ottaviani: "Vado in Brasile e torno, ma non sarò all'udienza prefallimentare"

Umberto Ottaviani, amministratore con un numero di mesi record di inibizione giù comminati, se ne va per qualche giorno in Brasile e saluta tutti. Non prima di aver annunciato che il 14 maggio, all'udienza prefallimentare non ci sarà: "Non ho una lira, non posso fare nulla: chiedete a Ceniccola e...


mercoledì, 24 aprile 2019, 08:12

Moriconi dà buca anche a Ulisse

L'imprenditore romano già vice presidente in epoca Grassini, è salito inutilmente a Lucca per un incontro con Moriconi, ma quello che è stato il dominus della società per quasi due anni, dopo aver dato il suo assenso, si è reso uccel di bosco: non si è presentato all'appuntamento, non si...