Porta Elisa News

Greselin e Favale verso una maglia da titolari

venerdì, 10 agosto 2018, 19:29

di diego checchi

Doppia seduta di allenamento per la Lucchese e da oggi mister Favarin ha iniziato a pensare più nello specifico alla partita contro l'Arezzo. Il modulo resta il 3-5-2 anche se ci potrebbero essere dei cambi, non è escluso l'esordio da titolare di Favale come esterno sinistro sulla linea di centrocampo ed anche un impiego di Greselin sin dall'inizio. In ballottaggio ci sono Palmese e l'altro ultimo arrivato Martinelli, anche se ci sono ancora tre allenamenti dove tutto può cambiare.

Verso metà della seduta si è fermato l'attaccante Sorrentino per un piccolo affaticamento ma non dovrebbe essere niente di preoccupante. Se non ce la dovesse fare sarebbe pronto Provenzano che anche ieri nell'amichevole è stato provato come attaccante. A salutare la squadra è arrivato l'amministratore unico Carlo Bini. 


Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 15 agosto 2018, 18:32

La Lucchese sulle tracce di Zigrossi

Aperta una trattativa con l'Entella per Valerio Zigrossi, difensore romano classe 96, che nell'ultima stagione ha collezionato dodici presenze con la maglia del Cuneo. Per il ruolo di portiere esperto, riprende quota l'ipotesi Di Masi


martedì, 14 agosto 2018, 19:07

Si conclude il ritiro a Il Ciocco, tre giorni di riposo per i rossoneri

Gli uomini di Favarin si ritroveranno venerdì, previste amichevoli ogni tre-quattro giorni. Mentre Obbedio è al lavoro per rinforzare una rosa ancora chiaramente debole, spunta il nome di Marco Bertelli per il ruolo di team manager



martedì, 14 agosto 2018, 11:54

Porta Elisa, urgono lavori al terreno di gioco

In molti che hanno assistito alla gara di Coppa Italia tra Lucchese e Arezzo non hanno creduto ai loro occhi quando hanno varcato i cancelli di ingresso dello stadio: il terreno del Porta Elisa è sembrato un tessuto camouflage militare, un vero disastro


lunedì, 13 agosto 2018, 19:36

Obbedio, andata e ritorno: "Non mi aspettavo di essere richiamato"

Finalmente presentato il "nuovo" direttore sportivo rossonero: "Ringrazio Moriconi che mi ha voluto far tornare, la penalizzazione non mi spaventa. Mi ha fatto piacere ricevere tanti messaggi di genitori del settore giovanile per congratularsi per il mio ritorno, ma non lo guiderò io"