Porta Elisa News

Mercato, per l'attacco è gara tra Broso e Cuppone

sabato, 11 agosto 2018, 16:53

di diego checchi

Spuntano due nomi nuovi per l'attacco della Lucchese. Il primo è quello di Antonio Broso, svincolato dal Ravenna classe 1991 autore di 7 gol nella stagione passata su un totale di 65 in carriera con le maglie di Chieri, Legnago, Chieti, Vallè d'Aoste Saint Christophe, Giulianova, Hinterreggio, Ebolitana e Messina. Broso, classica prima punta di 183 centimetri di altezza, ha fatto le giovanili nel Crotone ed è un nome sul taccuino di Obbedio, il ds che dovrebbe essere ufficializzato a inizio della prossima settimana. 

L'altro nome che rimbalza per l'attacco è quello di Luigi Cuppone, che da Pisa danno vicino a vestire la maglia della Lucchese. Con i nerazzurri è chiuso e non trova spazio e l'attaccante classe 1997 può fare sia la punta centrale che la seconda punta oppure fare l'esterno in un attacco a 3. La sua carriera si è dipanata fra Pisa, Vicenza, Paganese, Triestina mentre ha svolto le giovanili fra Lecce, Carpi e Lugano. In totale ha collezionato 19 presenze tra i professioniste realizzando 3 reti.


Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 ottobre 2018, 08:47

Caccia al difensore centrale

Andrea Coda, che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese prima di spiccare il volo verso Empoli, e Leonardo Blanchard sembrano essere i nomi che più stuzzicano l'appetito dei dirigenti rossoneri per rinforzare un reparto che ha numeri davvero contati


venerdì, 19 ottobre 2018, 19:44

Primi allenamenti per Zanini

Partitella contro una formazione mista Berretti-Allievi: in campo tutti quei giocatori che non hanno trovato spazio ieri sera o che Favarin ha utilizzato per pochi minuti. L'attenzione era rivolta senza dubbio su Matteo Zanini, ultimo arrivato in casa rossonera



venerdì, 19 ottobre 2018, 17:16

Caso fideiussione, il Tribunale dà ragione ai club che hanno fatto ricorso

Svolta super positiva nella vicenda della fideiussione Finword che la Figc aveva chiesto di sostituire a una decina di formazioni, tra cui la Lucchese. Il Tribunale Federale Nazionale ha annullato la delibera del commissario Fabbricini, impugnata da Reggina, Cuneo, Pro Paicenza e Matera. Sfuma il rischio penalizzazioni ulteriori


giovedì, 18 ottobre 2018, 23:35

Provenzano: "Vittoria non importante ma fondamentale"

Il centrocampista autore di una gran prestazione e di un gol d'autore è soddisfatto della reazione della squadra: "Serve a darci morale e forza dopo un pareggio così come è arrivato nella trasferta di Gozzano. Ne avevamo proprio bisogno. I tifosi sono stati fantastici"