Porta Elisa News

Il 22 agosto l'assemblea della Lega Pro: campionato a rischio

lunedì, 6 agosto 2018, 15:20

di simone pellico

Il Consiglio Direttivo della Lega Pro riunitosi a Firenze ha preso atto dell’attuale situazione sulla base delle ammissioni decise dal Commissario Straordinario della F.I.G.C. della Cavese, Imolese, e Juventus U23 al Campionato di Serie C e è stato provveduto all’integrazione dei gironi A-B-C e alla sentenza del Tribunale Federale Nazionale che ha ritenuto ripescabili Catania, Novara, Robur Siena e ha formulato l’ipotesi (per ora non resa pubblica) di formazione dei Gironi di Lega Pro.

Il Consiglio Direttivo ha deciso, al momento, di posticipare l’inizio del Campionato alla prima domenica di settembre e di indire per mercoledì 22 agosto 2018 a Roma la definizione dei calendari per il Campionato 2018 -2019.

Nella stessa giornata è stata convocata l’assemblea dei Club che deciderà sulla base di alcuni temi: a) le decisioni tecnico-sportive; b) le risorse a partire da quelle provenienti dai diritti TV della ex Legge Melandri; c) le norme relative alle Licenze Nazionali che salvaguardino la competizione sportiva. L’assemblea sarà chiamata ad esprimersi se iniziare o meno il Campionato 2018 -2019.

"Siamo in un clima di totale incertezza e precarietà nel calcio italiano – si legge in una nota della Lega Pro – il quale ha l’esigenza che si convochi l’assemblea elettiva per dar vita ad una nuova governance che superi il regime commissariale per un governo della FIGC capace di traghettare verso una stagione di riforme non più rimandabile:  ci vuole un sistema di regole che consentano di dare certezza e di avere rispetto per chi investe nel calcio;  occorre avere risorse dai diritti TV della ex Melandri, in rispetto dei principi sanciti dalla legge; una riforma dei campionati e di una “sostenibilità” sostanziale e non di facciata o basata su semplici annunci propagandistici".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 16 luglio 2019, 14:29

Cordata lucchese: è la settimana decisiva per raccogliere le adesioni

In attesa del bando comunale per la manifestazione di interesse, il gruppo di Mario Santoro e Bruno Russo sta raccogliendo le adesioni di una parte del tessuto imprenditoriale cittadino: un avvocato è al lavoro per mettere nero su bianco gli impegni di coloro che, a titolo principalmente di sponsorizzazione, intendono...


lunedì, 15 luglio 2019, 19:31

Mentre Palazzo Orsetti attende ancora il via libera della Figc, a Palermo già pubblicata la manifestazione di interesse

Nella sede del Comune di Lucca si attende la lettera della Figc attraverso cui si daranno le indicazioni per poter avviare il processo per individuare formalmente la nuova società che rappresenterà la città nel mondo del calcio. Non costituita nemmeno la commissione che dovrà valutare le proposte



lunedì, 15 luglio 2019, 13:59

Corda: "Pronti per la manifestazione di interesse"

L'ex direttore tecnico del Como rilancia la candidatura del suo gruppo per far partire la nuova Lucchese: "Sarò in città per tre giorni e incontrerò, oltre al sindaco, persone che possoo darci una mano per il settore giovanile. Abbiamo idee sia per la squadra che per la sede del ritiro"


lunedì, 15 luglio 2019, 08:40

Perché Lucca calcistica deve soffrire in questo modo?

I tifosi della Lucchese quasi tutte le stagioni si devono ritrovare davanti ad uno studio notarile o davanti agli uffici del Comune per parlare delle vicende della loro squadra. Solo a intermittenza si parla di partite o di allenamenti, di un pallone che rotola