Porta Elisa News

La moglie di Grassini diventa assessore a Siena

venerdì, 6 luglio 2018, 12:55

Mentre la Lucchese si dibatte, e al momento in cui scriviamo non ci sono novità e tantomeno notizie di pagamenti, tra la vita e la morte, da Siena, città di origine di Lorenzo Grassini, rimbalza la notizia che la moglie, Nicoletta Cardin è stata nominata dal neo sindaco di centrodestra, Luigi De Mossi, assessore al Decoro urbano.

Cardin, come noto, è proprietaria al 50 per cento della Aigornetto Lmd, la società costituita da Grassini per acquisire la Lucchese, di cui dispone, al momnto, del'80 per cento del capitale sociale.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 23 febbraio 2019, 13:50

Mister Langella: "Non possiamo fare calcoli né guardare la classifica"

Il tecnico, nel marasma societario, prova a concentrarsi sulla gara con i bianconeri: "La squadra è stanca e cambiando i giocatori magari i meccanismi non saranno i più fluidi. Sicuramente, però, l’atteggiamento dovrà essere aggressivo, non possiamo più permetterci partite come il secondo tempo di Arzachena”


sabato, 23 febbraio 2019, 13:11

Obbedio: "Ci dicano di che morte ci vogliono far morire"

Drammatico allarme del diesse rossonero: "Dove ci vogliono portare? Ieri è arrivata notizia che i contributi sono stati bloccati, per la questione della fideiussione: siamo quasi alla canna del gas. Non sappiamo chi accede ai conti correnti della società"



venerdì, 22 febbraio 2019, 20:07

Lega Pro, martedì incontro con le amministrazioni comunali: da Lucca partirà qualcuno?

La Lega Pro ha organizzatoper il 26 febbraio un incontro con club e amministrazioni comunali sul tema dei criteri infrastrutturali per la stagione 2019-2020: verranno illustrate le novità, che riguardano gli impianti nei quali le società potranno disputare le gare ufficiali nella prossima stagione e le relative scadenze


venerdì, 22 febbraio 2019, 19:20

De Vito in dubbio per Alessandria

Se il difensore non ce la dovesse fare, pronto Madrigali per completare la difesa che sarà a tre. Centrocampo e attacco sono ancora tutti da definire: potrebbero rientrare dall'inizio Zanini e De Feo mentre sono in ballottaggio Strechie e Mauri per il ruolo di mediano davanti alla difesa