Porta Elisa News

Cardin dà le dimissioni da assessore a Siena

giovedì, 12 luglio 2018, 20:18

E' durato lo spazio di pochi giorni il sogno di Nicoletta Cardin, moglie di Lorenzo Grassini, di buttarsi in politica. Il suo incarico da assessore nella giunta del neo sindaco di Siena Luigi De Mossi è arrivato al capolinea. Cardin, che era stata nominata assessore al decoro urbano, si è dimessa a seguito delle dure polemiche sviluppatesi con la sua nomina.

Non conosciuta praticamente da nessuno o quasi dei referenti della Lega, il partito in cui era in quota in giunta, in questi giorni non sono mancate le richieste di dimissioni anche da parte di importanti esponenti regionali  nonché da tantii militanti della Lega che sono anche tifosi della Lucchese e che rimproverano a Cardin e al marito quanto sta accadendo alla società rossonera. Della vicenda ha finito persino per interessarsene una troupe de Le Iene.

Cardin si è difesa nei giorni scorsi dicendo di aver ceduto le quote possedue dell'Aigornetto (la società che detiene l'80 per cento della Lucchese) il 27 maggio scorso rimettendo il suo 50 per cento nelle mani del marito. Una scelta peraltro mai comunicato prima della sua nomina da assessore, al punto che lo stesso 15 giugno scorso Cardin era presente all'arrivo del nuovo allenatore Menichini e si era intrattenuta con tanto di video sul profilo Facebook della società, dove viene chiamata presidentessa, con i bambini del Lucchese Academy Camp.

 

 


Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 17 luglio 2018, 18:49

Moriconi continua a giocare su più tavoli

Il titolare della Sice avrebbe incontrato la cordata rappresentata da Fabio Bettucci, che fa capo ad una multinazionale farmaceutica veneta. Ma non è l'unica trattativa sul tavolo perché Moriconi ne sta intrattenendo anche altre


martedì, 17 luglio 2018, 09:40

Galligani, Lucca United: "Decideremo nei prossimi giorni se ricapitalizzare, ma con le nostre forze"

Il presidente della cooperativa dei tifosi annuncia che nei prossimi giorni verrà decisa la linea sulla ricapitalizzazione per la quale c'è tempo sino al 29 luglio: "Non sapevamo della proposta di Grassini, ma in ogni caso, come sempre, faremo da noi"



lunedì, 16 luglio 2018, 20:53

Dopo la corsa iscrizione, ecco tutti gli scenari

In ballo per subentrare a Bini, attualmente proprietario della Lucchese, e a Moriconi, ci sarebbero due-tre situazioni: da Fabio Tettucci e una azienda farmaceutica del nord a Alessandro Sturba e, ancora, qualche imprenditore locale


lunedì, 16 luglio 2018, 08:46

Diretta on line: confermato il deposito di tutta la documentazione necessaria!

Il giorno più lungo: Gazzetta lucchese ha seguito, unico organo di informazione, passo dopo passo sino a Roma tutti gli sviluppi del ricorso contro l'esclusione al campionato, che è arrivato a pochi minuti dal termine ultimo. La cronaca della giornata