Porta Elisa News

Caos Lucchese, Moriconi e un gruppo di tifosi partono per Firenze per incontrare un imprenditore

venerdì, 6 luglio 2018, 19:18

Passano le ore e la situazione della Lucchese continua a non sbloccarsi. Lorenzo Grassini, che ha sbandierato per mari e monti l'intenzione di ricapitalizzare per ottemperare agli obblighi dell'iscrizione, non è mai arrivato a Lucca in giornata. Tantomeno sono arrivati i 461mila euro.  La sua giornata l'ha trascorsa al comando dei Carabinieri di Siena, dove ha formalizzato una denuncia per presunte minacce via telefoo e lettera. Un epilogo degno di una commedia di quint'ordine. 

Nel frattempo, al Porta Elisa, Arnaldo Moriconi, ma anche il commercialista della società Matteo Benigni, sono negli uffici in attesa di decidere il da farsi. Per fare in modo che la Lucchese torni nelle mani del suo vecchio proprietario, servono le dimissioni di Fabrizio Lucchese, dell'allenatore Menichini e del suo vice D'Urso. Moriconi non ha intenzione di farsene carico e è alla caccia di nuovi soci. In ogni caso, potrebbe procedere alla ricapitalizzazione anche perché l'ipotesi di un fallimento è ricca di incognite anche per lui. Ma non è pensabile che lo faccia per Grassini, che, bene sottolinearlo, ha tempo sino a fine mese per ricapitalizzare qualora provveda Moriconi. Esattamente quello che sarebbe potuto succedere, a parti invertite, se avesse pagato Grassini anche l'attuale 18 per cento di Moriconi. Grassini, in sostanza, deve togliere il disturbo, pare di capire. 

Nel pomeriggio, sempre allo stadio, Moriconi ha incontrato alcuni tifosi per chiedere il via libera per inserire altri soci al suo fianco. Ma non sono trapelate informazioni sul contenuto del colloquio e cosa abbiano proposto i tifosi. Che sono sempre più esasperati. La Lucchese è appesa a un filo. Dietro l'operazione che sta archittendo in extremis Moriconi ci sarebbe, come riferito da giorni, un imprenditore dell'area fiorentina. 


Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 17 luglio 2018, 18:49

Moriconi continua a giocare su più tavoli

Il titolare della Sice avrebbe incontrato la cordata rappresentata da Fabio Bettucci, che fa capo ad una multinazionale farmaceutica veneta. Ma non è l'unica trattativa sul tavolo perché Moriconi ne sta intrattenendo anche altre


martedì, 17 luglio 2018, 09:40

Galligani, Lucca United: "Decideremo nei prossimi giorni se ricapitalizzare, ma con le nostre forze"

Il presidente della cooperativa dei tifosi annuncia che nei prossimi giorni verrà decisa la linea sulla ricapitalizzazione per la quale c'è tempo sino al 29 luglio: "Non sapevamo della proposta di Grassini, ma in ogni caso, come sempre, faremo da noi"



lunedì, 16 luglio 2018, 20:53

Dopo la corsa iscrizione, ecco tutti gli scenari

In ballo per subentrare a Bini, attualmente proprietario della Lucchese, e a Moriconi, ci sarebbero due-tre situazioni: da Fabio Tettucci e una azienda farmaceutica del nord a Alessandro Sturba e, ancora, qualche imprenditore locale


lunedì, 16 luglio 2018, 08:46

Diretta on line: confermato il deposito di tutta la documentazione necessaria!

Il giorno più lungo: Gazzetta lucchese ha seguito, unico organo di informazione, passo dopo passo sino a Roma tutti gli sviluppi del ricorso contro l'esclusione al campionato, che è arrivato a pochi minuti dal termine ultimo. La cronaca della giornata