Porta Elisa News

Con il fiato sospeso in attesa del via libera della Figc

giovedì, 19 luglio 2018, 20:35

di diego checchi

In attesa del verdetto sul ricorso presentato alla FIGC, ( la risposta arriverà domani dopo il Consiglio federale che sarà presieduto dal Commissario straordinario della Federcalcio Fabbricini e dopo che la Co.Vi.Soc. ha dato un suo parere già oggi, speriamo positivo) la Lucchese dovrà pensare a fare la squadra e  decidere chi sarà l'allenatore e il direttore sportivo. Tutto questo però dipenderà dalle vicende societarie e sopratutto da come sarà formata la compagine societaria. Se Moriconi cederà la maggioranza oppure no e a chi la cederà oppure se rimarrà con la maggioranza della Lucchese cercando uno o due soci che lo possono affiancare nel portare avanti la stagione. Onestamente è difficile capire quali sono le reali intenzioni del patron della Sice.

Oggi a mezzogiorno ci doveva essere una risposta da parte di Moriconi alla proposta avanzata da Fabio Bettucci per conto della Boreas Capital. Dai diretti interessati nessun segnale sia in un senso che in un altro, ma sembra proprio che ad ora questa trattativa sia più vicina a saltare che a concludersi ed allora rimangono le altre ipotesi. Quella di un imprenditore lucchese che avrebbe manifestato il proprio interesse, ma che non è ancora voluto uscire allo scoperto oppure la cordata il cui mediatore è Alessandro Sturba, ma ci sono anche altri imprenditori di Roma interessati alla Lucchese. Moriconi non vuole sbagliare la scelta e  ci può anche stare che la compagine lucchese scelga subito il ds e l'allenatore dopo la riammissione in serie C, Giancarlo Favarin rimane il nome più gettonato e possiamo sottolineare che lui sarebbe ben felice di poter tornare a lavorare a Lucca.

Vediamo se questa situazione si evolverà in maniera positiva. Attenzione però, perchè la Lucchese ha ancora sotto contratto Leonardo Menichini e Massimo Salvatore D'Urso che ufficialmente sono l'allenatore della Lucchese e il vice. Con loro o si troverà una transazione per la rescissione del contratto, visto che non l'hanno ancora fatta, oppure si deciderà magari di affidargli la squadra. Quella della Lucchese è una situazione piuttosto ingarbugliata almeno per chi la deve raccontare. L'importante è che i diretti interessati abbiano le idee chiare e che da domani tutte le caselle vengano messe al proprio posto, perchè gli impegni ufficiali non sono poi così lontani e ricordiamo che la Lucchese ha solo quattro giocatori sotto contratto.


Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 19 novembre 2018, 18:11

Gabbia nei pensieri del Milan?

Secondo Tuttosport, il difensore rossonero potrebbe tornare al Milan, falcidiato da infortuni, sopratutto nel reparto difensivo. Nessuno ha però contattato Obbedio e dovesse succedere, la Lucchese tratterebbe una cifra adeguata, un pò come fece con Forte che era di proprietà dell'Inter e che il Perugia volle a tutti i costi


domenica, 18 novembre 2018, 20:55

De Vito: "Ripartiamo a testa alta"

Marco De Vito è l'unico rossonero che arriva in sala stampa a lui il compito di analizzare una sconfitta che brucia non poco: "Partita strana, molte squadre non avrebbero saputo reagire, dobbiamo guardare avanti, analizzare gli errori e continuare"



domenica, 18 novembre 2018, 20:39

De Feo ago (negativo) della bilancia

Il rigore sbagliato dall'attaccante apre la strada alla vittoria dei senesi, non convince nemmeno Falcone tra i pali. Bene Sorrentino e Madrigali, che all'esordio in campionato trova anche la via del gol: le pagelle di Gazzetta


domenica, 18 novembre 2018, 20:31

Favarin: "Ci stanno condannando gli episodi"

Giancarlo Favarin arriva in sala stampa con il volto ancora contratto dalle tante tensioni cumulate in una gara iniziata male e finita peggio: "Sono uscito dallo spogliatoio ora e ho fatto i complimenti alla squadra: ci stanno condannando solo gli episodi, passerà questo momento"