Porta Elisa News

Agonia continua

lunedì, 9 luglio 2018, 16:48

di diego checchi

La vita della Lucchese è appesa ad un filo e fino ad ora non ci sono novità rilevanti, se nonché Arnaldo Moriconi continua a sostenere che non vuol ricapitalizzare. Da più parti riecheggia sempre di più il nome di Pietro Belardelli. L'imprenditore romano sarebbe pronto a versare la cifra necessaria per far fronte alla situazione ma c'è un però che non è assolutamente da sottovalutare: la piazza ed i tifosi sono concordi nel dire che Belardelli a Lucca non deve venire per nessun motivo. Ed allora ecco che bisognerebbe trovare in breve tempo un altra soluzione, cosa assolutamente non facile perché giovedì ci saranno i controlli definitivi della Co.Vi.Soc. ed il giorno prima ovvero mercoledì scadranno i termini per ricapitalizzare.

C'è di più perché il possibile acquirente dovrà oltre che a ricapitalizzare, gestire le situazioni già in essere con i vari Lucchesi, Menichini e D'Urso. Dovranno accettare di andarsene e dovrà essere nominato un altro amministratore al posto di Gianni Ferruzzi, perché ricordiamo che la società è ancora di Lorenzo Grassini. Una corsa contro il tempo che rischia di non portare a niente. Intanto la Lucchese è sempre più vicina al baratro. In mattinata abbiamo contattato telefonicamente l'attuale allenatore della Lucchese, Leonardo Menichini, che non ha voluto rilasciare dichiarazioni su quanto sta accadendo e ha fatto capire che prima di esprimersi a riguardo vorrà capire come andrà a finire tutta questa storia. 


Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 22 settembre 2018, 16:09

Primo, non prenderle

A Pistoia per ottenere i primi punti della stagione. Deve essere questo l'obiettivo della squadra di Giancarlo Favarin che scenderà in campo domani alle 16 e 30 allo stadio Marcello Melani contro la formazione guidata da Indiani. La probabile formazione


sabato, 22 settembre 2018, 10:16

Arancioni a trazione anteriore

La Pistoiese che per la prima volta giocherà davanti al proprio pubblico sarà, con tutta probabilità, una squadra a trazione anteriore e potrebbe anche cambiare modulo di gioco rispetto al 4-3-1-2 visto a Busto Arsizio contro la Pro Patria



venerdì, 21 settembre 2018, 19:10

In avanti ecco la coppia De Feo-Sorrentino

Favarin, che non può contare su Jovanovic, si affida al duo De Feo-Sorrentino e torna al 3-5-2 contro la Pistoiese. Anche oggi allenamento a porte chiuse


venerdì, 21 settembre 2018, 14:39

Favarin: "La Pistoiese è più forte dell'Arezzo"

Il tecnico contro gli arancioni dovrà fare a meno di Jovanovic: "E' un girone dove tutte le squadre hanno valori importanti. Ci vorrà un po’ di tempo per ingranare con una squadra così giovane, se abbiamo l’appoggio dei tifosi è meglio”