Porta Elisa News

Lucchese, ecco il bilancio in rossonero

venerdì, 18 maggio 2018, 09:27

Una situazione patrimoniale, quella della Lucchese al 28 febbraio 2018, data in cui è stato fotografato lo stato della società per la vendita dell'80 per cento da Città Digitali a Airgonetto Limited, che si presenta con uno sbilancio di oltre 945mila euro. In sostanza le passività societarie sono superiori alle attività di poco meno di un milione di euro secondo quanto risulta dalla visura in Camera di Commercio dei documenti allegati all'atto di vendita. Le poste, come detto, sono al 28 febbraio, dunque nel frattempo le voci possono essere ovviamente diminuite, i debiti in parte estinti, i crediti incassati o, viceversa, ampliate.

Tra le voci in attivo, sono consistenti i crediti verso clienti (274mila euro circa, tra società di calcio e altri soggetti una cinquantina in totale) e verso altri soggetti (oltre 374mila euro, da erario a fornitori, a crediti per la valorizzazione e sopratuttto verso la Lega Pro), complessivamente ammontano a 671.914 euro. I debiti, invece, risultano essere composti in primis da quelli tributari (481mila euro), verso fornitori (416mila euro), previdenziali (280mila) e altri debiti (331mila). Presenti passività anche per trattamento di fine rapporto (14mila euro circa).

Tra i debiti verso fornitori, complessivamente intorno a 130, società di calcio e aziende che interagiscono per servizi o prestazioni con la Lucchese di ogni genere e settore. Con alcuni di essi sono stati raggiunti accordi di dilazione e/o stralcio. I debiti previdenziali sono nei confronti di Inps, Inail (parte già ratealizzato) e FIFC e Fondo solidarietà, in totale, come detto, poco più di 280mila euro. Tra gli altri debiti, sempre ripetiamo al 28 febbraio, per un totale di 331mila euro, sussistono poste inerenti anche ai debiti verso il Comune di Lucca per la concessione dello stadio (60mila euro) e ancora verso Coam, proprietaria della Lucchese in epoca Bacci, ma anche verso collaboratori, giocatori e staff. Anche questi debiti, come detto in precedenza, possono attualmente essere stati modificati nella loro consistenza. Questa la situazione, dunque, ereditata dalla nuova proprietà che presumibilmente cercherà di procedere a una riduzione del debito attraverso accordi con i creditori.

 


Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 ottobre 2018, 08:47

Caccia al difensore centrale

Andrea Coda, che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese prima di spiccare il volo verso Empoli, e Leonardo Blanchard sembrano essere i nomi che più stuzzicano l'appetito dei dirigenti rossoneri per rinforzare un reparto che ha numeri davvero contati


venerdì, 19 ottobre 2018, 19:44

Primi allenamenti per Zanini

Partitella contro una formazione mista Berretti-Allievi: in campo tutti quei giocatori che non hanno trovato spazio ieri sera o che Favarin ha utilizzato per pochi minuti. L'attenzione era rivolta senza dubbio su Matteo Zanini, ultimo arrivato in casa rossonera



venerdì, 19 ottobre 2018, 17:16

Caso fideiussione, il Tribunale dà ragione ai club che hanno fatto ricorso

Svolta super positiva nella vicenda della fideiussione Finword che la Figc aveva chiesto di sostituire a una decina di formazioni, tra cui la Lucchese. Il Tribunale Federale Nazionale ha annullato la delibera del commissario Fabbricini, impugnata da Reggina, Cuneo, Pro Paicenza e Matera. Sfuma il rischio penalizzazioni ulteriori


giovedì, 18 ottobre 2018, 23:35

Provenzano: "Vittoria non importante ma fondamentale"

Il centrocampista autore di una gran prestazione e di un gol d'autore è soddisfatto della reazione della squadra: "Serve a darci morale e forza dopo un pareggio così come è arrivato nella trasferta di Gozzano. Ne avevamo proprio bisogno. I tifosi sono stati fantastici"