Porta Elisa News

Doppio allenamento per i rossoneri

martedì, 10 aprile 2018, 19:01

di diego checchi

Doppio allenamento per la squadra rossonera. Questa mattina, alla ripresa, è stato svolto un lavoro prevalentemente atletico mentre nel pomeriggio, allo stadio sotto una pioggia battente, la squadra ha svolto una partitella a campo ridotto. Non era presente Shekiladze, che ha lavorato in palestra con il preparatore Cortopassi, e c'è da capire se domani rientrerà in gruppo e se potrà essere disponibile o no per la trasferta di Gorgonzola. Più difficile il recupero di Dell'Amico, che ha un problema ad un flessore. La truppa rossonera, nonostante la delusione del risultato ottenuto sabato scorso, si è allenata bene ed è pronta per dare battaglia alla squadra di Albè, che dal canto suo vorrà consolidare la posizione nei play off.

Ricordiamo che nella squadra lombarda gioca un ex rossonero, quel Lorenzo Degeri che a Lucca, nel primo anno di Lega Pro, lascio un buon ricordo e che dopo un anno di inattività ha ritrovato l'entusiasmo e la voglia di rimettersi in gioco proprio con la Giana Erminio, una compagine che gli sta dando soddisfazione e che lo ha fatto riavvicinare al calcio dopo un momento di pausa dovuto ad un infortunio grosso ed alcune scelte personali. 


Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 19 settembre 2018, 19:42

Jovanovic in dubbio per Pistoia

L'attaccante si ferma per un guaio muscolare e la sua presenza in campo contro gli arancioni è in dubbio. Favarin ragiona se riproporre il 4-3-3 o tornare al 3-5-2


martedì, 18 settembre 2018, 18:45

Arriveranno i rinforzi o no?

Mentre la squadra ha ripreso gli allenamenti, una domanda continua a frullare nelle menti dei supporter e riguarda il mercato: arriveranno almeno quei due giocatori che servono per fare il salto di qualità?



martedì, 18 settembre 2018, 17:44

Con gli arancioni si giocherà a Pistoia

Via libera della Commissione di vigilanza che ha dato il suo assenso per disputare la gara di domenica prossima tra Pistoiese e Lucchese allo stadio Melani, ma non sarà aperta la curva dei tifosi di casa che avranno a disposizione la tribuna coperta


martedì, 18 settembre 2018, 08:14

Non perdere l'entusiasmo

Considerando improbabili gli arrivi di nuovi giocatori, e ci sarebbe un gran bisogno di gente con personalità, mister Favarin dovrà lavorare con quello che ha a disposizione, sulla testa dei suoi giocatori, motivandoli e preparandoli per la prossima battaglia