Porta Elisa News

Una sterilità offensiva imbarazzante

domenica, 11 marzo 2018, 19:36

di diego checchi

Una riflessione lunga, concreta e significativa va fatta sulla partita di ieri perché è vero che nel primo tempo la Lucchese ha creato qualcosa di buono, soprattutto sul binario destro con le sgroppate di Tavanti ma è anche vero che è troppo poco; e questa squadra, per dare una svolta al proprio campionato, ha bisogno di altro. Sono veramente pochi tre gol fatti nel girone di ritorno, numeri impietosi che dimostrano la sterilità offensiva e ti fanno capire che gli acquisti di gennaio, per vari motivi, non hanno dato i risultati sperati, a parte ovviamente Bertoncini, che è sempre tra i migliori in campo.

Tutta la squadra deve fare un passo in avanti, anche Shekiladze, Buratto e Parker hanno bisogno di alzare le loro prestazioni. Ci aspettiamo molto di più dall’attaccante georgiano che a partire dalla gara con la Carrarese dovrebbe tornare a disposizione. Non ci è piaciuto poi l’atteggiamento nel secondo tempo, quando la squadra si è disunita e non ha giocato più a ritmi alti e non è mai arrivata a tirare in porta contro un Gavorrano che è una squadra volenterosa ma poco di più e che a livello tecnico è inferiore alla Lucchese

. Inutile nasconderlo, partite come quella di ieri sono da vincere punto e basta, senza se e senza ma. Magari rischiando di non essere belli da vedere ma due punti così non si possono perdere. Nessun allarmismo, ma è evidente che la Lucchese, quando è costretta a fare la partita, va in difficoltà e poi non cìè chi la butta dentro, inutile girarci intorno e non si può pretendere sempre che sia Fanucchi a togliere le castagne dal fuoco. La vittoria di Pisa è ancora bella impressa nella mente ma il pareggio di ieri, almeno per noi, è un boccone amaro da digerire perché bisognava vincere.


Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 14 agosto 2018, 19:07

Si conclude il ritiro a Il Ciocco, tre giorni di riposo per i rossoneri

Gli uomini di Favarin si ritroveranno venerdì, previste amichevoli ogni tre-quattro giorni. Mentre Obbedio è al lavoro per rinforzare una rosa ancora chiaramente debole, spunta il nome di Marco Bertelli per il ruolo di team manager


martedì, 14 agosto 2018, 11:54

Porta Elisa, urgono lavori al terreno di gioco

In molti che hanno assistito alla gara di Coppa Italia tra Lucchese e Arezzo non hanno creduto ai loro occhi quando hanno varcato i cancelli di ingresso dello stadio: il terreno del Porta Elisa è sembrato un tessuto camouflage militare, un vero disastro



lunedì, 13 agosto 2018, 19:36

Obbedio, andata e ritorno: "Non mi aspettavo di essere richiamato"

Finalmente presentato il "nuovo" direttore sportivo rossonero: "Ringrazio Moriconi che mi ha voluto far tornare, la penalizzazione non mi spaventa. Mi ha fatto piacere ricevere tanti messaggi di genitori del settore giovanile per congratularsi per il mio ritorno, ma non lo guiderò io"


lunedì, 13 agosto 2018, 18:39

Rossoneri subito al lavoro

La squadra di Favarin si è divisa in due tronconi: chi ha giocato ieri sera ha svolto solo una seduta defaticante in piscina mentre gli altri si sono ritrovati sul campo per una seduta con il pallone.