Porta Elisa News

Lopez: "L'unica strada possibile è quella del lavoro"

sabato, 10 febbraio 2018, 15:28

di diego checchi

Il tecnico rossonero Giovanni Lopez è molto fiducioso per la partita contro il Piacenza e nel corso della conferenza stampa chiarisce alcuni concetti sul valore della squadra e sul percorso che la Lucchese deve seguire in questo campionato. 

“Prima di tutto lasciatemi dire che una cosa che non voglio più fare è prendere espulsioni, si sta troppo male lontano dalla panchina. Parlando poi della squadra, posso dire che sta bene e anche se abbiamo raccolto poco nelle ultime gare, penso che siamo stati condannati dagli episodi e quindi sono fiducioso per il futuro. Le prestazioni ci sono state, la partita con il Livorno è stata segnata dal rigore, a  Monza abbiamo sbagliato il primo tempo ma abbiamo preso gol su un errore difensivo e anche con l’Arezzo avremmo potuto tranquillamente vincere. Per carità, non voglio cercare scuse, la colpa è nostra e l’unica strada possibile è quella del lavoro. Dobbiamo rimanere sereni e magari speriamo in un episodio favorevole”.

Come sta procedendo l’inserimento dei nuovi?

“I nuovi sono indietro di condizione quello più avanti è Buratto anche se è chiaro che gli manca il ritmo partita. Ci vorranno ancora un paio di settimane prima che siano tutti a posto. Purtroppo questa è una costante di questa stagione, abbiamo dovuto spremere 11 o 12 giocatori e l’abbiamo pagata prima di natale”.

Ma qual è il reale valore di questa squadra?

“La squadra è stata costruita per una salvezza tranquilla, io lo sempre detto se poi i ragazzi sono più bravi e ci danno qualche soddisfazione in più bene. All’inizio la squadra aveva fatto un ottimo calcio e sono sicuro che torneremo su quei livelli, purtroppo in questo momento ci troviamo a lottare per la salvezza”.

Per quanto riguarda la formazione cosa ci può dire?

“Oggi si è fermato Fanucchi per un piccolo fastidio e se non giocherà lui davanti ci saranno Del Sante e Bortolussi, perché Shekiladze non è ancora in grado di partire dall’inizio come si è visto venerdì scorso. Buratto invece dovrebbe giocare titolare”.


Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 18 novembre 2018, 20:55

De Vito: "Ripartiamo a testa alta"

Marco De Vito è l'unico rossonero che arriva in sala stampa a lui il compito di analizzare una sconfitta che brucia non poco: "Partita strana, molte squadre non avrebbero saputo reagire, dobbiamo guardare avanti, analizzare gli errori e continuare"


domenica, 18 novembre 2018, 20:39

De Feo ago (negativo) della bilancia

Il rigore sbagliato dall'attaccante apre la strada alla vittoria dei senesi, non convince nemmeno Falcone tra i pali. Bene Sorrentino e Madrigali, che all'esordio in campionato trova anche la via del gol: le pagelle di Gazzetta



domenica, 18 novembre 2018, 20:31

Favarin: "Ci stanno condannando gli episodi"

Giancarlo Favarin arriva in sala stampa con il volto ancora contratto dalle tante tensioni cumulate in una gara iniziata male e finita peggio: "Sono uscito dallo spogliatoio ora e ho fatto i complimenti alla squadra: ci stanno condannando solo gli episodi, passerà questo momento"


domenica, 18 novembre 2018, 20:31

Mister Vergassola: "Oggi anche la fortuna ci ha girato"

In sala stampa si presenta il vice di Mignani: "Contento della vittoria e dico bravissimi ai ragazzi perché non era facile subire il pareggio dopo il doppio vantaggio, addirittura rigore contro e poi vincere la partita"