Porta Elisa News

Lopez: "L'unica strada possibile è quella del lavoro"

sabato, 10 febbraio 2018, 15:28

di diego checchi

Il tecnico rossonero Giovanni Lopez è molto fiducioso per la partita contro il Piacenza e nel corso della conferenza stampa chiarisce alcuni concetti sul valore della squadra e sul percorso che la Lucchese deve seguire in questo campionato. 

“Prima di tutto lasciatemi dire che una cosa che non voglio più fare è prendere espulsioni, si sta troppo male lontano dalla panchina. Parlando poi della squadra, posso dire che sta bene e anche se abbiamo raccolto poco nelle ultime gare, penso che siamo stati condannati dagli episodi e quindi sono fiducioso per il futuro. Le prestazioni ci sono state, la partita con il Livorno è stata segnata dal rigore, a  Monza abbiamo sbagliato il primo tempo ma abbiamo preso gol su un errore difensivo e anche con l’Arezzo avremmo potuto tranquillamente vincere. Per carità, non voglio cercare scuse, la colpa è nostra e l’unica strada possibile è quella del lavoro. Dobbiamo rimanere sereni e magari speriamo in un episodio favorevole”.

Come sta procedendo l’inserimento dei nuovi?

“I nuovi sono indietro di condizione quello più avanti è Buratto anche se è chiaro che gli manca il ritmo partita. Ci vorranno ancora un paio di settimane prima che siano tutti a posto. Purtroppo questa è una costante di questa stagione, abbiamo dovuto spremere 11 o 12 giocatori e l’abbiamo pagata prima di natale”.

Ma qual è il reale valore di questa squadra?

“La squadra è stata costruita per una salvezza tranquilla, io lo sempre detto se poi i ragazzi sono più bravi e ci danno qualche soddisfazione in più bene. All’inizio la squadra aveva fatto un ottimo calcio e sono sicuro che torneremo su quei livelli, purtroppo in questo momento ci troviamo a lottare per la salvezza”.

Per quanto riguarda la formazione cosa ci può dire?

“Oggi si è fermato Fanucchi per un piccolo fastidio e se non giocherà lui davanti ci saranno Del Sante e Bortolussi, perché Shekiladze non è ancora in grado di partire dall’inizio come si è visto venerdì scorso. Buratto invece dovrebbe giocare titolare”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 16 febbraio 2019, 15:39

Difficile ma non impossibile: serve però ritrovare la grinta

La Lucchese affronta sul suo terreno la virtuale capoclassifica del campionato, l'Entella che ha un organico da categoria superiore: per centrare un risultat positivo, servirà però ben altra mentalità rispetto a Arzachena. La probabile formazione


sabato, 16 febbraio 2019, 14:10

Stipendi e contributi, lunedì il pagamento?

Il barometro che segna il possibile pagamento degli stipendi e contributi di novembre e dicembre, con data ultima fissata per evitare penalizzazioni a lunedì prossimo, indica crescenti probabilità che vengano regolarizzate le spettanze. In cassa sarebbe arrivato, nonostante gli avvisi di Ghirelli, anche denaro dei minutaggi



sabato, 16 febbraio 2019, 13:38

Mister Langella: "Dobbiamo fare punti anche contro l'Entella"

Il vice di Favarin presenta il match con la corazzata ligure: "Soffrono un po’ i ritmi alti ma dalla loro hanno dei giocatori importantissimi, alcuni di quelli che sono in panchina potrebbero giocare addirittura in Serie B, ovviamente dovremo metterla sull’agonismo. Formazione? Cambieremo qualcosa anche in vista di Cuneo"


venerdì, 15 febbraio 2019, 19:09

Dubbi di formazione per la gara contro l'Entella

Con Mauri e Martinelli entrambi squalificati, mister Langella dovrà ricorrere a delle novità nello schieramento dei rossoneri. Quasi certo il rientro di Strechie dal primo minuto a sostituire il collega di reparto appiedato dal giudice sportivo per una giornata.