Porta Elisa News

Lopez: "Contro il Cuneo è un crocevia"

sabato, 17 febbraio 2018, 16:00

di diego checchi

Il tecnico Lopez è sereno alla vigilia della partita contro il Cuneo ma sa che la sua squadra, domani, si gioca tanto ed è obbligata a vincere. Il trainer poi, parla della formazione e spiega quali sono le condizioni dei suoi.

“Anche questa settimana l’infermeria è piena e purtroppo è una storia che si ripete dall’inizio dell’anno. Ma noi andiamo avanti così che ce la siamo sempre cavata. Questa settimana non si sono allenati Baroni, Tavanti, Bertoncini e Fanucchi ma non fa niente, anche se non riusciremo a recuperarli giocheranno altri”.

Se non ce la farà Fanucchi, cambierà modulo?

“No, in ogni caso il modulo tattico non cambierà e scenderemo in campo con il 3-5-2”.

Domani sarà la partita della svolta?

“Non possiamo nasconderci che la partita di domani è importante, può essere un crocevia e va vinta a tutti i costi. Detto questo, se analizziamo la situazione posso dire che da gennaio, faccio fatica a ricordare un tiro in porta degli avversari a parte forse un tiro di Cutolo e questo è il punto da cui partire. Certo dobbiamo commettere meno errori e fare qualche gol noi ma sono fiducioso, la base è solida e ha già dato soddisfazioni a società e tifosi, ci manca un po’ di fortuna, che va anche cercata però”.

Cosa si ricorda della sfida di Cuneo nel girone di andata?

“All’andata, contro il Cuneo, anche senza diversi titolari vincemmo 3 a 0, avevamo la mentalità giusta anche corroborata dai risultati mentre in questo momento siamo penalizzati dagli episodi. Mi chiedete se le condizioni meteo ci condizioneranno domani? Vi dico che noi, per le nostre caratteristiche siamo portati a giocare mentre loro giocano più di rimessa per cui con la pioggia e il campo pesante potrebbero avere un leggero vantaggio”.

È possibile l’inserimento di Shekiladze dall’inizio?

“Shekiladze, come tutti gli arrivi di gennaio, avrebbe bisogno di un po’ di tempo per poter trovare la miglior condizione, ma se non ce la farà Fanucchi dovrà partire dall’inizio”.


Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 22 giugno 2018, 16:56

Pasqualin (procuratore di Bocalon): "Lui alla Lucchese? Una barzelletta"

Luca Pasqualin è netto sull'ipotesi che il suo assistito arrivi in rossonero e chiude ogni porta: "Questa cosa di Bocalon alla Lucchese è veramente una barzelletta. Altro che in Serie C, Bocalon meriterebbe di andare in serie A"


venerdì, 22 giugno 2018, 12:25

Ufficiale: D'Urso vice allenatore della Lucchese

La Lucchese ha ufficializzato l’ingaggio di Salvatore Massimo D'Urso come vice allenatore di Leonardo Menichini che ha già lavorato con lui nell’esperienza alla Reggiana e al Crotone. Ancora da definire le figure del preparatore atletico e dell'allenatore dei portieri



giovedì, 21 giugno 2018, 22:59

Fanucchi firma il rinnovo

Il primo pilastro della nuova Lucchese è un lucchese: Jacopo Fanucchi che aveva manifestato più volte la voglia di chiudere la carriera in rossonero ha rinnovato per un anno e si metterà a disposizione di Menichini dopo i dieci gol fatti nella stagione appena conclusa


giovedì, 21 giugno 2018, 19:05

Ufficiale: Obbedio e Lopez ripartono da Viterbo

L'ex direttore sportivo e l'ex allenatore rossoneri si accordano con la Viterbese di Camilli: si ricompone la coppia che a Lucca ha lasciato il segno e un buon ricordo. Obbedio: "Proveremo a prendere un paio di giocatori che erano della Lucchese"