Porta Elisa News

Mercato, Albertoni nel mirino del Lokomotiv Plovdiv

martedì, 9 gennaio 2018, 00:07

di diego checchi

Le prestazioni di Marco Albertoni non sono passate inosservate nemmeno all’estero. Infatti il portiere rossonero di proprietà del Genoa che ha collezionato 20 presenze in questo campionato, è nel mirino del Lokomotiv Plovdiv, squadra che milita nella Serie A bulgara. Il portiere, classe 1995, a giugno 2018 è in scadenza con il Genoa e bisognerà vedere che intenzioni avrà la società del grifone sul numero uno rossonero.

In poche parole lo manderà in scadenza questo 31 gennaio o gli rinnoverà il contratto e poi magari lo cederà in Serie A bulgara? In tutto questo c’è però la Lucchese nel mezzo che dovrà dare il placet o meno a questo possibile trasferimento. Obbedio sicuramente non lascerà partire questo portiere senza una contropartita economica. Per adesso la situazione è solo in fase embrionale, vedremo se ne prossimi giorni si saprà qualcosa di più.

Nel caso in cui la Lucchese dovesse accettare di far spiccare il volo ad Albertoni è chiaro che Obbedio dovrà trovare un altro portiere all’altezza della situazione che possa giocarsela con Di Masi. La sensazione però almeno per ora è che si tratti solo di rumors di mercato e nulla più ma da qui al 31 gennaio tutto può succedere. 


I  Gelati di Piero


Panda


#viasangiorgio21


Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 22 gennaio 2018, 23:36

Bertoncini: "Soddisfatto dell'esordio"

Il difensore all'esordio con la Lucchese autore di una convincente prestazione: "Sapevamo di trovare un avversario forte ma avremmo meritato di più. Forse altri due punti li meritavamo. L'arbitro? Può sbagliare ma stasera gli errori tutti a carico nostro"


lunedì, 22 gennaio 2018, 23:23

Bortolussi, prestazione e gol

L'attaccante timbra nel derby e si rende autore di una gran bella prestazione. Capuano e Espeche baluardi difensivi. Buono l'esordio di Bertoncini e Shekiladze. Le pagelle di Gazzetta



lunedì, 22 gennaio 2018, 23:04

Mister Sottil: "Dobbiamo essere meno scolastici"

Il tecnico degli ospiti non soddisfatto della prestazione dei suoi: "La partita l'abbiamo fatta noi, loro erano chiusi, poi abbiamo subìto un gol per nostra superficialità, con la Lucchese ancora più arroccata. Nel secondo tempo meglio, ma dovevamo essere più incisivi"


lunedì, 22 gennaio 2018, 22:40

Bini furioso: "L'arbitro è un disonesto"

Carlo Bini, amministratore unico della Lucchese è una furia: "Voglio ringraziare mister, giocatori e pubblico, ma mi sento offeso: ci hanno preso in giro. Con quel metro avevamo tre rigori per noi. Se deve fare 1200 km per prenderci per il culo non ci sta bene"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px