Porta Elisa News

Incontro tra Comune e Lucchese, le parti si aggiornano con il contorno di una polemica

lunedì, 4 dicembre 2017, 20:46

Un equivoco nel migliore dei casi. Certo che i segnali che in questi giorni portano a ritenere che la trattativa con i due avvocati pisani, dietro cui ci sarebbero Matteo Anconetani e Pietro Belardelli, fanno da più parti temere che la Lucchese possa essere sul punto di essere ceduta a soggetti con intenzioni tutt'altro che definite e comunque non a elementi dell'imprenditoria locale. Anche così si può leggere il comunicato che la Lucchese ha emesso pochi minuti dopo la conclusione dell'incontro con i vertici dell'amministrazione comunale. Incontro a cui, secondo Bini e Moriconi, dovevano partecipare anche i potenziali imprenditori lucchesi che il Comune ha contattato in queste settimane, ipotesi smentita senza mezzi termini invece dall'assessore Marchini.

Ma andiano con ordine, ecco il comunicato della Lucchese: "Si è tenuto quest'oggi, lunedì 4 dicembre alle ore 18, l'attesissimo incontro organizzato in collaborazione con il Comune di Lucca, occasione per gli imprenditori locali di avvicinarsi ed interessarsi al futuro della società rossonera. A fare le veci della A.S. Lucchese Libertas erano presenti l'Amministratore Unico Carlo Bini ed Arnaldo Moriconi, mentre in rappresentanza del Comune di Lucca hanno partecipato il Sindaco Alessandro Tambellini e l'ex assessore allo sport Celestino Marchini, pronto e solerte nel redigere un documento di intermediazione tra le parti. Per quanto riguarda i numerosi imprenditori locali, invece, non si è registrata alcuna presenza e le sedie dell'ufficio del Sindaco sono rimaste totalmente sguarnite per tutta la riunione, lasciando nello stupore più assoluto anche il primo cittadino. Il testo redatto dall'Assessore Marchini verrà adesso nuovamente modificato dalla società rossonera, al fine di facilitare un vero e deciso ingresso dell'imprenditoria locale nella A.S. Lucchese Libertas". 

Una ricostruzione che trova distante l'assessore Marchini: "Non c'era nessun imprenditore, semplicemente perché non erano stati invitati. Volevamo semplicemente presentare ai vertici della Lucchese un documento di sintesi su come erano andati gli incontri con l'imprenditoria lucchese e indicare una possibile strada da seguire. Siamo rimasti che la Lucchese rivedrà e integrerà il documento, per poi presentarlo a tutti gli imprenditori. Siamo rimasti che ci dovremo vedere, e una volta modificato il documento, lo manderemo a tutti gli imprenditori. Le parole del comunicato dalla Lucchese? Non so cosa dire, non ho spiegazioni, meglio non aggiungere altro". 


Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 18 ottobre 2018, 23:35

Provenzano: "Vittoria non importante ma fondamentale"

Il centrocampista autore di una gran prestazione e di un gol d'autore è soddisfatto della reazione della squadra: "Serve a darci morale e forza dopo un pareggio così come è arrivato nella trasferta di Gozzano. Ne avevamo proprio bisogno. I tifosi sono stati fantastici"


giovedì, 18 ottobre 2018, 23:22

Bortolussi e Provenzano una spanna sopra tutti

Il centrocampiste e l'attaccante autori di una grande prestazione, ma è tutta la squadra a girare a dovere, compreso Santovito chiamato in causa a sorpresa. Falcone inoperoso per tutta la gara. Le pagelle di Gazzetta



giovedì, 18 ottobre 2018, 23:03

Bini: "Meglio di tutti la Curva Ovest. La fideiussione? Parleremo a tempo debito"

L'amministratore unico della Lucchese fa i complimenti alla tifoseria, affronta la questione societaria, ma non chiarisce la vicenda fideiussione: "Vendita? Vedremo, di sicuro non saranno persone di Lucca"


giovedì, 18 ottobre 2018, 23:02

Favarin: "Senza penalizzazione ce la giocheremmo con le prime cinque-sei squadre"

Il tecnico rossonero elogia i suoi: "Sul piano del gioco per intensità e atteggiamento è stata la migliore prestazione dell’anno direi alla pari con quella fatta contro la Carrarese. Reazione dopo lunedì degna di una grande squadra"