Porta Elisa News

Nessun problema per Fanucchi, Nolé fermo quattro settimane

martedì, 14 novembre 2017, 19:28

di diego checchi

Nessun problema per Fanucchi. Il giocatore che era uscito malconcio nella partita contro l'Alessandria ha lavorato a parte ma sabato prossimo ci sarà. Discorso diverso invece per Matteo Nole' che dovrà stare fermo per quattro settimane perché ha una lesione al flessore destro. Il giocatore dopo quattro settimane ricomincerà a lavorare, vedremo quando sarà pronto.

Dovranno essere valutate le condizioni di Damiani che non ha ancora smaltito i traumi patiti dalla partita col Prato. Ancora out Bortolussi mentre Tavanti e Merlonghi stanno piuttosto bene. La squadra ha svolto un lavoro defaticante e i soli Bragadin, Razzanelli, Cardore e Russo oltre ai due portieri Di Masi e Pagnini hanno svolto un lavoro in gabbia insieme a diversi ragazzi della formazione Berretti. Per domani è previsto un allenamento pomeridiano. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 17 dicembre 2018, 12:22

Su con la testa

Giocare con intensità, determinazione e se possibile anche la giusta spensieratezza, senza farsi condizionare da niente e da nessuno, sapendo che prima o poi la Lucchese avrà il giusto riconoscimento agli sforzi che sta facendo in campo


domenica, 16 dicembre 2018, 17:02

De Feo ancora una volta protagonista

L'attaccante sfiora il gol, ma trova un grande Fumagalli, e ispira la manovra, Jovanovic impreciso, bene Zanini, non incidono i cambi. Le pagelle di Gazzetta



domenica, 16 dicembre 2018, 16:37

Mister Franzini: "Vinto contro una squadra che ha giocato bene"

Arnaldo Franzini è soddisfatto: con i tre punti contro i rossoneri il suo Piacenza è primo in classifica: "Oggi siamo soddisfatti anche per la prestazione, la squadra anche a livello fisico ha avuto la forza di ripartire con lucidità. Siamo stati poco brillanti giovedì, oggi bene"


domenica, 16 dicembre 2018, 16:33

Favarin: "La gara l'abbiamo fatta noi"

Una gara a viso aperto, senza nessun complesso di inferiorità verso quella che è ora la capoclassifica. Tante occasioni, ma zero punti: mister Favarin non può che essere amareggiato: "Devo fare i complimenti ai ragazzi, ma dovevano essere più attenti in occasione del gol"