Porta Elisa News

Società, approvato il bilancio al 30 giugno, cessione sempre più vicina

venerdì, 10 novembre 2017, 17:14

L'assemblea dei soci della Lucchese (Lucca United, Moreno Micheloni, Città Digitali e Lucchese Partecipazioni, con quest'ultima che detiene l'88 per cento della compagine rossonera) ha approvato quest'oggi il bilancio al 30 giugno scorso. La perdita sarebbe intorno ai 400mila euro. Nelle prossime settimane, probabilmente entro fine mese, è prevista la ricapitalizzazione e la copertura della perdita sino al 30/9  e in quella sede sarà più chiaro che resterà e chi deciderà di fare un passo indietro.

A fine mese, però, con ogni probabilità, i giochi per il passaggio della Lucchese in mano a terzi soggetti sarebbe già cosa fatta. La chiave di volta è naturalmente l'88 per cento di Lucchese Partecipazioni, al cui interno Arnaldo Moricono, Carlo Bini e Gianni Nannini detengono la maggioranza. Ai nuovi acquirenti, i nomi che circolano con maggiore insistenza son quelli di Pietro Belardelli e Stefano Todini, dato da alcuni come favorito nella corsa finale. Due nomi che trovano una decisa opposizione o almeno molta freddezza da parte degli altri soci della Lucchese. 

La conclusione dell'affare, secondo quanto dichiarato pubblicamente da Arnaldo Moriconi, a fine della gara contro il Prato, potrebbe arrivare anche in questo fine settimana. Intanto Carlo Bini spiega a che punto siamo:"Abbiamo fatto solo un approvazione del bilancio nuda e cruda. Per la ricapitalizzazione dobbiamo fissare ancora una data in cui presentarsi davanti al notaio per ufficializzarla. La cessione? Credo in tempi relativamente brevi ma non voglio dare delle certezze a tal proposito. Credo anche che gli imprenditori lucchesi che ci sono ora all'interno della società abbiano fatto più del massimo. Siamo riusciti tutti insieme a rimettere a posto i conti e a dare continuità al progetto Lucchese. È chiaro che adesso ci vogliono forze fresche e se gli imprenditori lucchesi non si fanno avanti un motivo ci sarà. Dovremo andare a cercare altri fuori che siano comunque delle persone serie. Se sono scettico su nomi di imprenditori lucchesi'? A ferragosto può nevicare. Quindi mai dire mai. Ma se guardiamo la storia degli ultimi cinquant'anni relativa ai proprietari rossoneri ce ne sono stati ben pochi che si sono avvicinati al calcio".

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 15 dicembre 2018, 17:57

Senza respiro

Nemmeno il tempo di recuperare a livello fisico e di preparare la partita a livello tattico: a meno di 72 ore dal match con la Pro Vercelli ecco il Piacenza, un'altra corazzata che vuole vincere il campionato. Rossoneri a caccia di nuovi punti: la probabile fomazione


sabato, 15 dicembre 2018, 12:03

Favarin: "A livello tattico penso di cambiare qualcosa"

Il tecnico valuta cambiamenti per Piacenza: "Non ho ancora deciso con che assetto ci schiereremo in campo, Il Piacenza è indubbiamente una delle squadre più attrezzate del campionato. I tre punti restituiti? Ci tolgono dall'ultimo posto e ci danno tanti stimoli per affrontare al meglio i prossimi impegni"



sabato, 15 dicembre 2018, 09:06

Piacenza, una nuova corazzata sul cammino dei rossoneri

La squadra di mister Franzini è seconda ad un punto dalla capolista Carrarese, ma attenzione perchè ha una partita in meno rispetto ai marmiferi. I biancorossi sono stati costruiti senza ombra di dubbio per vincere


venerdì, 14 dicembre 2018, 20:52

Penalizzazione, la Corte d'Appello Federale restituisce tre punti alla Lucchese

la Lucchese recupera tre punti a tavolino. Sono quelli che la Corte di Appello Federale ha restituito oggi alla società rossonera dopo l'appello presentato a seguito della sentenza di primo grado dove la Lucchese era stata penalizzata di ben 11 punti. Rossoneri non più ultimi in classifica