Porta Elisa News

Lopez conferma: "Espeche torna in difesa"

giovedì, 30 novembre 2017, 14:42

di diego checchi

Mister Lopez è pronto per la trasferta di Olbia ma si auspica che dopo la sosta vengano recuperati i giocatori perché è fondamentale per la squadra avere tutta la rosa a disposizione. Al di là di questo però il tecnico è fiducioso e sa che la squadra ha corretto gli errori fatti contro la Giana Erminio e nel corso della conferenza stampa spiega anche le cose che non sono andate.

Che avversario è l’Olbia?

“L’Olbia è una squadra che gioca un buon calcio, è una squadra giovane quasi quanto noi. Saranno sicuramente arrabbiati perché arrivano da tre sconfitte consecutive come lo saremo noi dopo la sconfitta casalinga”.

Come arriva la squadra a questa gara?

“Diciamo bene anche se non possiamo dire benissimo ma non tanto per la sconfitta di domenica scorsa ma perché il numero degli indisponibili è sempre alto. La squadra ha fatto degli errori che abbiamo valutato e corretto in settimana”.

Ci può dire quali?

“Gli errori fondamentali sono dipesi per lo più da una condizione fisica che domenica ci è mancata e che ci ha fatto arrivare secondi sempre e ovunque rispetto agli avversari soprattutto nella scelta delle giocate e sulle seconde palle”.

Recupererete qualcuno rispetto alla scorsa settimana?

“Porteremo con noi Capuano anche se vorrei non rischiarlo visto che dopo c’è la sosta. Comunque se ce ne sarà bisogno lo avrò a disposizione. Porteremo alcuni giovani come D’Angelo e Aufiero perché altrimenti numericamente non arriviamo ad essere sufficientemente coperti. Mancheranno ancora i soliti noti indisponibili, rientrerà Fanucchi dalla squalifica ma perderemo Baroni sempre per squalifica. Cercheremo comunque e sempre di onorare la maglia perché i tifosi lo meritano e questi ragazzi comunque hanno sempre dato il massimo e sono certo che la nostra tifoseria se ne sia accorta perché tanti sono gli attestati di stima che stiamo ricevendo per i risultati ottenuti e per il lavoro che stiamo facendo”.

Durante la sosta che tipo di lavoro farete? C’è più bisogno di recuperare energie fisiche o mentali?

“Le energie fisiche si possono gestire mentre le energie mentali alla lunga si possono esaurire ecco perché abbiamo bisogno di recuperare quanto prima gli indisponibili perché c’è estremo bisogno di dare ricambio. Parlavo proprio la scorsa settimana con il mio vice Niccolai e gli dicevo che quando ho avuto la possibilità di scegliere la squadra ha fatto bene e questa è la verità. Prendete ad esempio partite come quella di Cuneo oppure la trasferta di Arezzo o comunque la partita interna con il Piacenza che a livello di prestazione, anche se abbiamo perso, credo sia stata la migliore della stagione. Ripeto recuperare gli indisponibili sarà fondamentale altrimenti credo che alla lunga soffriremo.”

Per quanto riguarda la formazione che cosa ci può dire?

“Che Espeche tornerà a giocare in difesa perché non abbiamo alternative, mentre a centrocampo probabilmente giocherà dall’inizio Cardore anche perché se farò giocare Russo non avrò poi ricambi in avanti.”

Sarebbe contento di chiudere il girone di andata in zona playoff?

“Abbiamo ancora il turno di riposo da fare per leggere la classifica correttamente. Sarei certamente contento di chiudere il girone di andata nelle prime dieci ma sono ancor più contento di recuperare gli infortunati altrimenti tutto questo sarà illusorio e alla lunga lo pagheremo”.

 


Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 15 novembre 2018, 17:49

Gabbia protagonista anche in Nazionale

Matteo Gabbia protagonista anche con la Nazionale Italiana Under 20 nel Trofeo 8 Nazioni contro la Germania. Il difensore scuola Milan ha ribadito ancora una volta la sua duttilità, finendo per ricoprire tre ruoli durante la gara


mercoledì, 14 novembre 2018, 18:39

Nabil Jaadi si allena con la Lucchese

Il promettente esterno offensivo classe 1996 e scuola Anderlecht che ha fatto il ritiro estivo con l'Udinese ma non è ancora riuscito a esplodere è a Lucca. Almeno per ora non c'è intenzione di tesserarlo: Obbedio monitora profili di difensori



mercoledì, 14 novembre 2018, 18:27

Scandurra fa visita alla Lucchese

L'ex attaccante della Lucchese è andato a trovare mister Favarin ne ha approfittato per venire a seguire gli allenamenti del suo vecchio maestro, dato che adesso non è impegnato in prima persona con il calcio giocato. Mauri continua a lavorare a parte


mercoledì, 14 novembre 2018, 08:26

Siena, la fabbrica degli ex

Tanti ex rossoneri nella fila della squadra della città del Palio: primo fra tutti l'allenatore Michele Mignani, ma c'è anche il preparatore dei portieri Massimo Gazzoli che ha legato a Lucca i momenti più salienti della sua carriera da portiere e Tommaso Arrigoni