Porta Elisa News

Un Gavorrano rinfrancato sulla strada dei rossoneri

venerdì, 20 ottobre 2017, 13:04

di diego checchi

Come giocherà il Gavorrano di Favarin contro la Lucchese? In maniera offensiva o difensiva? Questo è un po’ il rebus che esiste in questi giorni dato che contro il Pisa l’ex trainer rossonero ha rinforzato il centrocampo utilizzando il 3-5-2 mentre nella partita persa per 4 a 1 in casa contro l’Arzachena aveva adottato un 3-4-2-1. Staremo a vedere come intenderà affrontare la Lucchese. La cosa certa è che che Favarin ha dato una scossa ad un ambiente depresso che veniva da sei sconfitte consecutive e un gioco latitante.

Contro l’Arzachena, il tecnico ha cercato in un giorno di mettere insieme la squadra migliore possibile, ma dopo un inizio importante, la squadra è crollata. Lo 0 a 0 con il Pisa ha dato delle certezze piuttosto importanti e il Gavorrano ha anche sfiorato più volte il gol. Contro la Lucchese mancherà il centrocampista Vitiello, un elemento preso dagli svincolati che fin quando è stato in campo ha giocato veramente bene dando ordine e intensità a una linea mediana che nelle altre partite era apparsa in balia degli avversari.

Al suo posto ci sarà o il giovane Tissone, oppure il trainer cambierà modulo e passerà ad un centrocampo a 4. Nel Gavorrano, oltre a Favarin ci sono due ex rossoneri ovvero Cristian Brega e Paolo Ropolo. Quest’ultimo non è mai stato tesserato con i rossoneri dato che durante la preparazione della stagione 2014/2015 ebbe un grave infortunio. Anche se poi, fino a gennaio si allenò con la Lucchese prima di tornare a Gavorrano. L’obiettivo del Gavorrano è raggiungere la salvezza e proprio per questo è possibile che prima del mercato di gennaio si attinga di nuovo a quello degli svincolati. Il nome più ricorrente che viene fatto riguarda il terzino Ivano Baldanzeddu, svincolato dal Venezia. Questa la probabile formazione:

GAVORRANO (3-5-2): 22 Salvalaggio, 4 Cretella, 19 Salvadori, 3 Ropolo, 20 Papini, 16 Tissone, 23 Finazzi, 21 Conti, 24 Gemignani, 9 Brega, 11 Malotti. A disposizione: 1 Mazzini, 15 Bianchi, 13 Borghini, 2 Matteo, 5 Bruni, 17 Mosti, 6 Zaccaria, 10 Lombardi, 18 Mugelli, 7 Moscati. Allenatore: Giancarlo Favarin

 


Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 24 giugno 2018, 18:29

Settimana di fuoco per la Lucchese divisa tra mercato e scadenze

Le prossime due settimane saranno sicuramente di lavoro intenso per il nuovo direttore generale Fabrizio Lucchesi alle prese con l'allestimento della rosa. Oltre alla squadra andranno definiti anche lo staff tecnico e quello medico mentre incalzano le scadenze per il pagamento degli stipendi e per l'iscrizione


sabato, 23 giugno 2018, 20:16

Si separano le strade tra Espeche e la Lucchese

Il giocatore simbolo della rinascita rossonera lascerà la Lucchese. Dopo sette stagioni consecutive, dall'Eccellenza fino alla serie C, Espeche sembra uscire di scena. Insieme a lui potrebbe essere arrivato il momento dei saluti anche per il portiere Giuseppe Di Masi e il capitano Matteo Nolè



sabato, 23 giugno 2018, 20:06

Il punto sul mercato della Lucchese

Si infittiscono le voci di mercato: mentre il direttore generale Fabrizio Lucchesi sta lavorando sottotraccia per allestire la rosa per la prossima stagione, continua la girandola di nomi di calciatori che vengono accostati alla Pantera. Tra questi Paolucci, Genevier e il portiere Bindi. Ancora incerto il futuro di Arrigoni


sabato, 23 giugno 2018, 08:06

Contratto di vendita della Lucchese: ecco tutte le clausole

In Camera di Commercio il contratto di vendita del 7 giugno scorso: ecco le principali clausole tra cui la rinuncia di Grassini alla fideiussione da 200mila euro. La Lucchese, a fronte della crescita dei debiti ma anche di una diversa ripartizione dei pagamenti degli stessi, venduta al prezzo di un...