Porta Elisa News

Un Gavorrano rinfrancato sulla strada dei rossoneri

venerdì, 20 ottobre 2017, 13:04

di diego checchi

Come giocherà il Gavorrano di Favarin contro la Lucchese? In maniera offensiva o difensiva? Questo è un po’ il rebus che esiste in questi giorni dato che contro il Pisa l’ex trainer rossonero ha rinforzato il centrocampo utilizzando il 3-5-2 mentre nella partita persa per 4 a 1 in casa contro l’Arzachena aveva adottato un 3-4-2-1. Staremo a vedere come intenderà affrontare la Lucchese. La cosa certa è che che Favarin ha dato una scossa ad un ambiente depresso che veniva da sei sconfitte consecutive e un gioco latitante.

Contro l’Arzachena, il tecnico ha cercato in un giorno di mettere insieme la squadra migliore possibile, ma dopo un inizio importante, la squadra è crollata. Lo 0 a 0 con il Pisa ha dato delle certezze piuttosto importanti e il Gavorrano ha anche sfiorato più volte il gol. Contro la Lucchese mancherà il centrocampista Vitiello, un elemento preso dagli svincolati che fin quando è stato in campo ha giocato veramente bene dando ordine e intensità a una linea mediana che nelle altre partite era apparsa in balia degli avversari.

Al suo posto ci sarà o il giovane Tissone, oppure il trainer cambierà modulo e passerà ad un centrocampo a 4. Nel Gavorrano, oltre a Favarin ci sono due ex rossoneri ovvero Cristian Brega e Paolo Ropolo. Quest’ultimo non è mai stato tesserato con i rossoneri dato che durante la preparazione della stagione 2014/2015 ebbe un grave infortunio. Anche se poi, fino a gennaio si allenò con la Lucchese prima di tornare a Gavorrano. L’obiettivo del Gavorrano è raggiungere la salvezza e proprio per questo è possibile che prima del mercato di gennaio si attinga di nuovo a quello degli svincolati. Il nome più ricorrente che viene fatto riguarda il terzino Ivano Baldanzeddu, svincolato dal Venezia. Questa la probabile formazione:

GAVORRANO (3-5-2): 22 Salvalaggio, 4 Cretella, 19 Salvadori, 3 Ropolo, 20 Papini, 16 Tissone, 23 Finazzi, 21 Conti, 24 Gemignani, 9 Brega, 11 Malotti. A disposizione: 1 Mazzini, 15 Bianchi, 13 Borghini, 2 Matteo, 5 Bruni, 17 Mosti, 6 Zaccaria, 10 Lombardi, 18 Mugelli, 7 Moscati. Allenatore: Giancarlo Favarin

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 13 dicembre 2018, 08:27

Ripianamento societario, ecco altri 260mila euro

Nei giorni scorsi è andata in scena l'assemblea dei soci della Lucchese, necessaria per ripianare le perdite al 30 settembre scorso. E il conto, ancora una volta, nonostante le economie al centesimo, non è stato da poco: sono serviti circa 260mila euro per azzerare lo sbilancio


mercoledì, 12 dicembre 2018, 16:29

Serve l'atteggiamento giusto. Da subito

Contro la Pro Vercelli, una delle corazzate del campionato, la Lucchese è chiamata a giocare a tutto gas sin dalle prime battute per provare a dare continuità ai risultati. Favarin lancia Zanini dall'inizio e pare intenzionato a rispolverare il 4-3-3: la probabile formazione



mercoledì, 12 dicembre 2018, 13:58

Favarin: "Possiamo fare risultato anche con la Pro Vercelli"

Il tecnico si dice fiducioso, ma chiede massima concentrazione ai suoi sin dal fischio d'inizio: "Domenica abbiamo iniziato a giocare tardi, dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni. Zanini partirà titolare, non escludo cambiamenti tattici"


mercoledì, 12 dicembre 2018, 11:58

Pro Vercelli, il fascino e la forza di una grande della storia del calcio nazionale

Nonostante la sconfitta patita con il Cuneo, mister Vito Grieco, ex centrocampista di Modena e Crotone, può contare su di una squadra di tutto rispetto che si poggia sull'esperienza di capitan Mammarella e di Germano, attualmente infortunato: al Porta Elisa torna anche Tommaso Nobile