Porta Elisa News

Lopez sul derby: "Cambieremo almeno due-tre giocatori"

martedì, 19 settembre 2017, 15:59

di diego checchi

Mister Lopez è pronto per la gara contro il Livorno ma ci dice che non ha ancora deciso la formazione e che comunque ci saranno due o tre cambi per far rifiatare un po’ di giocatori analizzando il momento della squadra. “Diciamo che 10 giorni fa stavamo molto meglio noi. Adesso il Livorno si è ritrovato dopo la vittoria contro l’Alessandria. L’unica cosa che può pesare è avere due giorni in meno di riposo rispetto a loro”.

Ci saranno dei cambiamenti rispetto alla partita di domenica?

“L’idea è cambiare almeno due-tre persone. Analizzando la partita contro il Monza possiamo dire che l’abbiamo fatta noi e che gli altri hanno giocato sulle nostre mosse. Siamo stati meno bravi sulle ripartenze e sulle seconde palle. Contro il Livorno cambieremo”.

Domenica scorsa è mancata un po’ di intensità oppure c’eravamo abituati male?

“Stiamo parlando per lo più di bambini di 18 anni che non possono avere ancora il massimo della continuità. Domenica avevamo alcuni ragazzi in difficoltà sul piano della corsa che non avrebbero rivali nella categoria. E’ necessario che un paio di loro tirino il fiato per recuperarli anche perché abbiamo un'altra partita lunedì”.

Qual è la situazione della squadra per la gara di domani sera a Livorno?

“Nolè è recuperato per la panchina. Cecchini riposerà per non calcare troppo la mano. Di Mingazzini voglio chiarire che il suo impiego viene valutato ogni partita con lui per sfruttare al meglio la sua condizione fisica e dargli i giusti tempi di recupero fra un match e l’altro, ma se fosse per me giocherebbe sempre. Potrebbe anche essere il momento da titolare di Cardore. L’idea è di cambiare. Quale sarà il reparto che avrà più cambi non lo so ancora.”

Per quale motivo secondo lei De Vena è stato così evanescente domenica contro il Monza?

“Perché lui più di altri ha sofferto la mancanza di spazi ed il fatto che i nostri avversari si chiudevano molto bene, per le caratteristiche del Monza forse era adatto molto di più Del Sante.” Ritornando alla partita di domani ha in mente di cambiare anche modulo? “Ci avevo pensato ma non è ancora l’ora per poterlo fare perché Matteo Nolè non è perfette condizioni e quindi preferisco non cambiare.”

Lei è l’allenatore e quindi non è il personaggio più preposto per parlare della situazione societaria ma ci può dare un suo parere su quello che sta accdendo?

“Al proposito stanno girando voci che danno fastidio che turbano un po’ la squadra. Ho sempre detto che no ne voglio parlare e non me ne voglio occupare ma resta il fatto che non mi spiego come una città come Lucca non sia sensibile a sostenere la propria squadra”.


Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 17 luglio 2018, 18:49

Moriconi continua a giocare su più tavoli

Il titolare della Sice avrebbe incontrato la cordata rappresentata da Fabio Bettucci, che fa capo ad una multinazionale farmaceutica veneta. Ma non è l'unica trattativa sul tavolo perché Moriconi ne sta intrattenendo anche altre


martedì, 17 luglio 2018, 09:40

Galligani, Lucca United: "Decideremo nei prossimi giorni se ricapitalizzare, ma con le nostre forze"

Il presidente della cooperativa dei tifosi annuncia che nei prossimi giorni verrà decisa la linea sulla ricapitalizzazione per la quale c'è tempo sino al 29 luglio: "Non sapevamo della proposta di Grassini, ma in ogni caso, come sempre, faremo da noi"



lunedì, 16 luglio 2018, 20:53

Dopo la corsa iscrizione, ecco tutti gli scenari

In ballo per subentrare a Bini, attualmente proprietario della Lucchese, e a Moriconi, ci sarebbero due-tre situazioni: da Fabio Tettucci e una azienda farmaceutica del nord a Alessandro Sturba e, ancora, qualche imprenditore locale


lunedì, 16 luglio 2018, 08:46

Diretta on line: confermato il deposito di tutta la documentazione necessaria!

Il giorno più lungo: Gazzetta lucchese ha seguito, unico organo di informazione, passo dopo passo sino a Roma tutti gli sviluppi del ricorso contro l'esclusione al campionato, che è arrivato a pochi minuti dal termine ultimo. La cronaca della giornata