Porta Elisa News

Bini: "Lucca imprenditoriale non risponde"

domenica, 17 settembre 2017, 18:26

Fine gara con punto sulla situazione per la società. A farlo, con amarezza, è Carlo Bini. Il quadro è chiaro: non ci sono imprenditori cittadini disposti  a entrare nella Lucchese: "La partita l'avete vista, mi pare un pareggio giusto, abbiamo sbagliato un gol in fondo, ma il Monza ha meritato. Intorno a noi c'è un silenzio assordante, il tessuto sociale economico della provincia è completamente assente, speravamo qualcosa di più. Dire Lucca svegliati, è dire poco, siamo rimasti, citando Dante, solo barattiere e non mercanti. Evidentemente non si capisce l'importanza del calcio e i suoi riflessi economici. Sono veramente deluso, speriamo in tempi migliore

Se i signori lucchesi si vogliono fare avanti sono sempre in tempo, quando ho parlato di tessuto commerciale non ho parlato di istituzioni che si stanno muovendo con la solita lentezza, che nel gioco del calcio. Trattative in corso non ce ne sono, una telefonata non è una trattativa e per ora la Lucchese è in mano saldamente ai lucchesi. Come faremo a andare avanti? Per ora riguarda le segrete stanze della società ma non abbiamo intenzione di mollare. La situazione preoccupante? Essere preoccupati è la normalità in una azienda". 


Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 20 ottobre 2018, 08:47

Caccia al difensore centrale

Andrea Coda, che ha fatto il settore giovanile nella Lucchese prima di spiccare il volo verso Empoli, e Leonardo Blanchard sembrano essere i nomi che più stuzzicano l'appetito dei dirigenti rossoneri per rinforzare un reparto che ha numeri davvero contati


venerdì, 19 ottobre 2018, 19:44

Primi allenamenti per Zanini

Partitella contro una formazione mista Berretti-Allievi: in campo tutti quei giocatori che non hanno trovato spazio ieri sera o che Favarin ha utilizzato per pochi minuti. L'attenzione era rivolta senza dubbio su Matteo Zanini, ultimo arrivato in casa rossonera



venerdì, 19 ottobre 2018, 17:16

Caso fideiussione, il Tribunale dà ragione ai club che hanno fatto ricorso

Svolta super positiva nella vicenda della fideiussione Finword che la Figc aveva chiesto di sostituire a una decina di formazioni, tra cui la Lucchese. Il Tribunale Federale Nazionale ha annullato la delibera del commissario Fabbricini, impugnata da Reggina, Cuneo, Pro Paicenza e Matera. Sfuma il rischio penalizzazioni ulteriori


giovedì, 18 ottobre 2018, 23:35

Provenzano: "Vittoria non importante ma fondamentale"

Il centrocampista autore di una gran prestazione e di un gol d'autore è soddisfatto della reazione della squadra: "Serve a darci morale e forza dopo un pareggio così come è arrivato nella trasferta di Gozzano. Ne avevamo proprio bisogno. I tifosi sono stati fantastici"