Lega Pro, Ghirelli: "E' un campionato di sofferenza"

domenica, 30 dicembre 2018, 16:32

Il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli fa il punto di fine anno su prospettive e bilanci con una lettera aperta in cui, tra l'altro, si legge: "un campionato di sofferenza, lo sapevamo e lo sappiamo. Bisogna governare con saggezza questo anno orribile, attenti a darsi la” zappa sui piedi” dicendo e proclamando “campionato falsato”; questo da un lato non ci risolve i problemi e dall’altro ci consegna un'immagine negativa nei confronti dei possibili sponsor. Il 18 dicembre u.s. si è fatta in consiglio federale una rivoluzione nel sistema di iscrizioni al campionato. Non ripeto ciò che si è deciso, una vera svolta che , ci auguriamo, impedirà di trovarsi in situazioni simili a quelle di cui oggi soffriamo. L’IMPEGNO PRESO DI CAMBIARE LE REGOLE DI ISCRIZIONE È STATO MANTENUTO E QUINDI I CLUB DI SERIE C POSSONO GUARDARE AL FUTURO CON PIÙ CERTEZZA. Quindi, quando dico governare questa fase con sangue freddo vuol dire che, ora, stiamo attraversando un deserto ma al di là è già delineato un campionato con regole nuove". 

 



caffè bonito

Altre notizie brevi


martedì, 19 marzo 2019, 22:25

Il big match tra Pro Vercelli e Entella finisce a reti biache

Il recupero valido per la settima di andata tra Pro Vercelli e Entella si è concluso sullo 0-0.


martedì, 19 marzo 2019, 19:20

Il Ghiviborgo esonera Pagliuzza

Guido Pagliuca non è più l'allenatore del Ghiviborgo. L'indimenticabile ex tecnico rossonero è stato esonerato in giornata.



martedì, 19 marzo 2019, 18:52

Lucchese-Pro Patria, arbitra Luciani di Roma 1

Lucchese-Pro Patria, in programma sabato prossimo al Porta Elisa alle ore 14,30, sarà diretta da Francesco Luciani della sezione AIA di Roma 1. Luciani sarà coadiuvato da Emanuele Bocca di Caserta e da Amedeo Fine di Battipaglia.


martedì, 19 marzo 2019, 17:25

Giudice sportivo: Sorrentino e Mauri fermati per un turno

Dopo le espulsioni rimediate a Siena per somma di ammonizioni, José Mauri e Lorenzo Sorrentino sono stati squalificati per un turno dal giudice sportivo.