La Viterbese protesta: "O ci cambiate il girone o ci ritiriamo"

mercoledì, 12 settembre 2018, 11:34

Clamorosa protesta della Viterbese che non è stata inserita nel girone A, quello delle toscane, pur essendo geograficamente vicina. In una nota il club laziale minaccia il ritiro della formazione: "La Viterbese Castrense, dopo l’annosa questione dei ricorsi risoltisi in maniera indecorosa, viene inserita nel girone C, il che vuol dire avere nell’arco di 300 chilometri 15 squadre ed essere collocati in un girone in cui la nostra società, che è ai confini con la Toscana, è costretta a sobbarcarsi trasferte di 1240 chilometri di media, con tutte le conseguenze a livello economico e logistico. Contestiamo in toto la composizione dei gironi e chiediamo che vengano rimodulati evitando penalizzazioni economico-logistiche alla nostra società. In caso contrario, comunichiamo fin da ora la nostra ferma e irrevocabile intenzione a non partecipare al campionato di Lega Pro, liberando immediatamente atleti e staff nel numero di 43 elementi. Siamo mortificati del trattamento ricevuto in una situazione economica pressoché catastrofica per la Lega Pro, siamo la prima squadra ad essersi iscritta con fidejussioni di primo livello, mentre fanno parte dei gironi società del numero di 10 con fidejussioni non regolari. Teniamo a precisare che al di là della mancata partecipazione al campionato sarà nostra cura tutelare i nostri interessi in tutte le sedi civili e penali".


Altre notizie brevi


mercoledì, 19 settembre 2018, 23:01

Ancora una proroga della campagna abbonamenti: gli orari del botteghino

La Lucchese informa che è ancora possibile effettuare l’abbonamento per le partite casalinghe della stagione calcistica 2018/19. La biglietteria sotto la tribuna coperta, pertanto, osserverà in questa settimana i seguenti orari: giovedì 20 settembre: 17 – 19.30; venerdì 21 settembre: 17 – 19.30.


mercoledì, 19 settembre 2018, 21:52

Qui Acquedotto, chiude lo storico bar

Chiude un simbolo del campo di allenamento dei rossoneri: dal prossimo 30 settembre chiuderà lo storico bar dell’Acquedotto gestito dalla signora Michela. Un punto di riferimento per i tifosi rossoneri fin dagli anni ’80.



mercoledì, 19 settembre 2018, 20:07

Aggressione alle tifose di Arezzo, La Meglio Gioventù: "Nessuno ha intenzionalmente voluto colpire le signore, no al linciaggio mediatico"

Presa di posizione del gruppo La Meglio Gioventù dopo l'aggressione all'auto con tre tifose aretine. Ecco il testo integrale del comunicato: "In merito ai fatti di domenica sera, ci teniamo a precisare che, abbiamo appurato, che nessun appartenente a gruppi organizzati o meno, ha, intenzionalmente, voluto prendere di mira l’auto...


mercoledì, 19 settembre 2018, 19:55

Calcio caos, nuova puntata: il Collegio del Coni dà ragione all'Entella

Oggi le comiche, nuova puntata: il Collegio del Coni ha accolto il ricorso dell'Entella che aveva presentato istanza affinché le sanzioni irrorate al Cesena, ora escluso dai professionisti, fossero di competenza della scorsa stagione. Con il pronunciamento del Collegio, in teoria, i liguri ritrovano la serie B, ma nel frattempo...