Mondo Pantera

Gazzettino d'argento: Bortolussi scavalca De Feo

mercoledì, 2 gennaio 2019, 08:23

Mattia Bortolussi balza in testa alla classifica del Gazzettino d'argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno. Il capitano rossonero scavalca di un soffio De Feo.

Se Strechie continua virtualmente a guidare la pattuglia dei rossoneri con un voto medio pari a 6,44, ma per ora vanta pochissime presenze e in prospettiva, di questo passo, non potrà concorrere alla vittoria finale così come Santovito (virtuale secondo) alle sue spalle, Bortolussi  (6,19) supera di un'inezia De Feo (6,18). Poco più dietro, con 6,12, Lorenzo Sorrentino.

Sono questi i tre giocatori di fatto sul podio quando è appena iniziato il girone di ritorno.Classifica dunque molto fluida e che continua a cambiare di settimana in settimana anche per le altalenanti prestazioni individuali dei rossoneri. Sono comunque troppi i giocatori rossoneri che in classifica generale non hanno in questo momento la sufficienza: ancora 11.

Nel bel pari di Arezzo, il migliore in campo è risultato Martinelli (con voto pari a 6,42), seguito da Bortolussi e Gabbia(6,25). Solo una insufficienza, quella riservata a De Feo. Per verificare tutti i voti basta cliccare sulla rubrica "Promossi e bocciati". 

La nuova edizione, la dodicesima, conferma il regolamento dello scorso campionato: al premio potranno concorrere solo i rossoneri che termineranno la stagione con la maglia della Lucchese. Resta naturalmente in vigore anche il numero minimo di partite, ovvero la metà più una, quest'anno dunque la soglia minima è fissata in 19 presenze.

La speciale classifica di "Promossi e bocciati" che determina la classifica del Gazzettino d'argento, relativa al rendimento dei rossoneri, è stilata in base ai voti assegnati ogni singola giornata da Gazzetta Lucchese, Il Tirreno, La Nazione, Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport. Nella scorsa stagione a trionfare è stato Jacopo Fanucchi, mentre l'anno prima si era aggiudicato la targa in argento Francesco Forte e in precedenza analoga soddisfazione era toccata a Terrani, Mingazzini, Tarantino, Casapieri, Tosto, Marotta, Biggi, Pera e Masini.


Altri articoli in Mondo Pantera


martedì, 19 marzo 2019, 08:58

Lucchese-Pro Patria, biglietti in vendita da oggi

Tra i tifosi scatta il passaparola per acquistare i tagliandi direttamente allo stadio, proprio per evitare che la parte del biglietto di competenza della società venga bonificata sul conto corrente e dunque finisca non si sa bene nelle mani di chi. Anche molti abbonati intenzionati a pagare l'ingresso


venerdì, 15 marzo 2019, 17:15

Chiocchetti: "La Lucchese Libertas Femminile ha sfondato quota 100, niente pensione, solo vergogna"

L'ex-presidente della Acf Lucchese Femminile Marco Chiocchetti interviene sulla situazione del calcio femminile lucchese senza risparmiare critiche severe all'operato della dirigenza del settore femminile rossonero per il disastroso andamento della stagione in corso e per la sua gestione



venerdì, 15 marzo 2019, 08:43

Amedeo, sii orgoglioso della tua fede e della tua bandiera

Classe 2005 e non ancora quattordicenne Amedeo, in buona compagnia dei suoi consulenti Andrea e Gualtiero, ama profondamente la squadra della sua città pur non avendone potuto vivere i momenti migliori per motivi anagrafici. Quei due colori, il rosso e il nero, che sogna di poter sventolare ancora al Porta...


giovedì, 14 marzo 2019, 17:52

Galligani, Lucca United: "I tifosi hanno fatto tanto, adesso servono le istituzioni e non solo"

Il presidente dimissionario di Lucca United Stefano Galligani parla del momento della Lucchese auspicando a breve l'intervento deciso delle istituzioni che riescano a sbrogliare l'intricata matassa che da mesi si è venuta a creare nella società rossonera. Rigettata da parte di Gesam la richiesta di dilazione dei pagamenti