Mondo Pantera

I tifosi in coro: "No a Belardelli o simili, Moriconi se lo metta in testa"

lunedì, 4 giugno 2018, 22:50

Ancora un tutto esaurito al Museo Rossonero per una riunione dei tifosi, sempre più in agitazione per la situazione societaria. A poche ore di distanza dall'offerta irrevocabile di Lorenzo Grassini, il mondo che vuol bene alla Lucchese ha sentito la necessità di dover confrontarsi, mentre in giornata, come confermato da un tifoso che ha preso la parola, Arnaldo Moriconi avrebbe sostenuto di aver un altro acquirente. Ovvio che il pensiero vada a Pietro Belardelli o a un suo prestanome, un'ipotesi per la quale tutta la tifoseria scenderebbe sul piede di guerra.

“La Lucchese è piena di debiti – ha spiegato un tifoso – la realtà è solo quella. Chi li paga? Moriconi entro il 26? Qui non siamo per Grassini a prescindere, ma  ha dimostrato trasparenza: i conti gli stanno dando ragione e comunque non faremo sconti a nessuno”. A tenere banco, ovviamente, l'entità dei debiti, davvero consistente dopo che per mesi è stato vantata una gestione irreprensibile. Una visione totalmente respinta da parte di chi ha preso la parola. Il giudizio negativo sulla gestione di Moriconi è stato unanime. “Se salta l'ipotesi, bene escano fuori tutti i numeri dell'affare”, ha aggiunto un altro tifoso.

“Voglio ringraziare tutti i tifosi che si sono impegnati – ha aggiunto il presidente di Lucca United Stefano Galligani – nel cercare di capire dove porti questa trattativa. Le cose non sono mai cambiate: abbiamo un soggetto, Moriconi, che abbiamo fatto recedere da un precontratto con gli avvocati pisani. Siamo riusciti a passare un messaggio molto forte contro Belardelli: è un anno che Moriconi parla di Belardelli. E ancora dice che ha un altro acquirente. Abbiamo due verità: se domani salta tutto, vogliamo vedere tutte le carte e evitare che si pensi sia una manfrina. Dico questo ma ricordo che Grassini e Lucchesi hanno speso parole importanti davanti a tutti, ma senza aperture di credito illimitate. Moriconi sa benissimo che se fa una trattativa con pincopalla non verrà accettata. Serve una posizione unanime di tutti i tifosi, è la nostra forza. E ricordo che a oggi abbiamo disdettato l'accordo con la Lucchese per il marchio in attesa di capire cosa succede”.


Altri articoli in Mondo Pantera


mercoledì, 8 agosto 2018, 22:25

Coppa Italia, Lucchese-Arezzo: biglietti in vendita

Attiva la prevendita dei biglietti per assistere alla partita Lucchese-Arezzo di Coppa Italia, in programma domenica 12 agosto alle ore 20.30 al Porta Elisa: ecco dove acquistare i tagliandi, gradinata chiusa


martedì, 7 agosto 2018, 17:46

La Libertas Femminile inserita nel girone C della Serie C Nazionale

E' arrivata la notizia uffciale del ripescaggio per meriti sportivi della Libertas Femminile nel campionato nazionale di Serie C. La formazione in rosa della Lucchese è stata inserita nel girone C, un girone di ferro



martedì, 31 luglio 2018, 14:50

Poschi Meuron a Moriconi: "Ascoltami: lascia la Lucchese"

Da Lodovico Poschi Meuron riceviamo una lettera aperta a Arnaldo Moriconi: "Meglio, molto meglio per tutti, lasciar perdere perché i tifosi, parola peraltro di cui si abusa spesso, non possono più capirti"


domenica, 29 luglio 2018, 19:13

La Libertas Femminile riparte dalla serie C

Il via libera dalla Covisod è arrivato, adesso manca solo l’ufficialità che è attesa a giorni. La prima squadra della Libertas Femminile parteciperà al campionato di Serie C Nazionale. Grande soddisfazione per la compagine femminile dell’As Lucchese che dopo la domanda di ripescaggio ha così ottenuto il via libera