Mondo Pantera

Gazzettino d'argento, Fanucchi resta da solo

martedì, 2 gennaio 2018, 09:33

La caduta a picco della Lucchese si riflette classifica del Gazzettino d'argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno. Fanucchi allonatana Arrigoni e Albertoni che ora deve guardarsi alle spalle da Merlonghi ormai a un passo.

Fanucchi, come detto,  rimane in testa, nonostante veda abbassarsi la sua media, attualmente viaggia con un voto medio pari a 6,48 (era arrivato a 6,68)  con Arrigoni che è ancora secondo e si resta a 6,27. Terzo posto, per Albertoni che scende a 6,14. Quarto, ora davvero a poco dal podio, ma anche lui in discesa come voto medio è Merlonghi che è a 6,10. Il giovane Aufiero, con un solo spezzone di gara è virtualmente secondo a 6,25 ma tagliato fuori perché non potrà mai raggiungere il numero di presenze minime. Poi è il vuoto, con tantissimi rossoneri sotto la sufficienza nel voto medio stagionale: ben dieci. 

 

Nella disastrosa gara di Pontedera, i migliori in campo solo Aufiero e Bortolussi raggiungno la sufficienza, rispettivamente con 6,25 e 6,17. Poi solo voti sotto il sei. Per verificare tutti i voti basta cliccare sulla rubrica "Promossi e bocciati". 

La nuova edizione, come noto, è partita con una novità regolamentare: dopo il successo di Francesco Forte nella scorsa edizione, che però non aveva concluso l'annata con i rossoneri, ecco un nuovo paletto sulla strada della vittoria: al premio potranno concorrere solo i rossoneri che termineranno la stagione con la maglia della Lucchese. Resta naturalmente in vigore anche il numero minimo di partite, ovvero la metà più una, quest'anno dunque la soglia minima è fissata in 19 presenze.

La speciale classifica di "Promossi e bocciati" che determina la classifica del Gazzettino d'argento, relativa al rendimento dei rossoneri, è stilata in base ai voti assegnati ogni singola giornata da Gazzetta Lucchese, Il Tirreno, La Nazione, Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport. Nella scorsa stagione a trionfare è stato Frrancesco Forte, mentre l'anno prima si era aggiudicato la targa in argento Giovanni Terrani e in precedenza analoga soddisfazione era toccata a Mingazzini, Tarantino, Casapieri, Tosto, Marotta, Biggi, Pera e Masini.


Altri articoli in Mondo Pantera


martedì, 17 luglio 2018, 12:12

L'Acf Lucchese non si iscrive al campionato di serie B e svincola le giocatrici

Dopo avere esplorato ogni possibilità, compresa quella di giocare in un’altra sede, l’Acf Lucchese Femminile ha dovuto arrendersi all’ amara realtà. Chiocchetti: "Una sconfitta per la città di Lucca, amministrata da chi cerca lo sport solo in campagna elettorale o a parole"


domenica, 15 luglio 2018, 22:56

Vecchia Ovest: "C'è chi strumentalizza la vicenda societaria per colpire i tifosi"

Uno dei gruppi della Curva Ovest prende posizione sul presunto clima pesante denuniciato da alcuni organi di informazione: "C'è chi tende a scaricare colpe, timori e malelingue sulla tifoseria rossonera, che invece è l'unica a sorbirsi le malefatte, le malagestioni e le promesse mancate"



martedì, 10 luglio 2018, 09:39

Vecchia Ovest: "Tutti responsabili, ma dateci un campo, una categoria e una squadra e noi tiferemo"

Anche il gruppo della Vecchia Ovest prende posizione sulla crisi della Lucchese: "No a soluzioni con avventurieri, ma la situazione è figlia delle mancate risposte della politica, di una gestione che ha creato milioni di debiti e dell'indifferenza dell'imprenditoria cittadina"


domenica, 8 luglio 2018, 23:39

I tifosi a Moriconi: "Decidi cosa fare ma te ne assumi ogni responsabilità"

Ennesima affollata riunione dei tifosi al Museo rossonero. Tanta amarezza, tanta rabbia per la piega che hanno preso gli eventi ma anche la consapevolezza che di avventurieri Lucca ne ha piene le tasche: ennesimo no a Belardelli. Il crac, se non ripianerà Moriconi, è ormai a un passo