Mondo Pantera

Gazzettino d'argento, un trio in fuga

mercoledì, 6 dicembre 2017, 10:03

Dopo la trasferta di Olbia, in tre continuano a allungare sul podio della classifica del Gazzettino d'argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno. Fanucchi, Arrigoni e Albertoni provano la fuga.

Fanucchi rimane in testa, nonostante veda abbassarsi la sua media, attualmente viaggia con un voto medio pari a 6,65 (era a 6,68)  con Arrigoni che è ancora secondo e si resta a 6,36 (era a 6,39). Terzo posto, per Albertoni che tocca 6,26 (era a 6,24). Quarti, ora leggermente attardati,  capitan Nolé e Merlonghi a 6,23. Seguono Capuano (6,16), Cecchini (6,15) e Maini, ora a 6,09.

Nella gara di Olbia, i migliori in campo sono risultato De Vena e Albertoni con un voto medio pari a 6,58. Dietro di loro, Tavanti, Arrigoni e Cecchini, tutti a 6,33. Solo Cardore non ha riportato un voto sufficiente. E, a proposito di insufficienze, stavolta relative a tutto il campionato, sono scesi a otto i rossoneri sotto il voto 6 nella classifica generale. Per verificare tutti i voti basta cliccare sulla rubrica "Promossi e bocciati". 

La nuova edizione, come noto, è partita con una novità regolamentare: dopo il successo di Francesco Forte nella scorsa edizione, che però non aveva concluso l'annata con i rossoneri, ecco un nuovo paletto sulla strada della vittoria: al premio potranno concorrere solo i rossoneri che termineranno la stagione con la maglia della Lucchese. Resta naturalmente in vigore anche il numero minimo di partite, ovvero la metà più una, quest'anno dunque la soglia minima è fissata in 19 presenze.

La speciale classifica di "Promossi e bocciati" che determina la classifica del Gazzettino d'argento, relativa al rendimento dei rossoneri, è stilata in base ai voti assegnati ogni singola giornata da Gazzetta Lucchese, Il Tirreno, La Nazione, Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport. Nella scorsa stagione a trionfare è stato Frrancesco Forte, mentre l'anno prima si era aggiudicato la targa in argento Giovanni Terrani e in precedenza analoga soddisfazione era toccata a Mingazzini, Tarantino, Casapieri, Tosto, Marotta, Biggi, Pera e Masini.


Altri articoli in Mondo Pantera


venerdì, 19 ottobre 2018, 12:56

Chiocchetti (ex presidente Acf Lucchese): “Tanti discorsi, ma il calcio femminile a Lucca è morto"

Dura presa di posizione, che va a riaprire vecchie ferite, dell'ex presidente dell'Acf Lucchese Marco Chiocchetti, formazione di calcio femminile, che ha cessato quest'anno, dopo aver disputato vari campionati in serie B nei confronti della Libertas Femminile


martedì, 16 ottobre 2018, 12:50

Lucchese-Arzachena, biglietti in vendita

Attiva la prevendita dei biglietti per assistere alla partita Lucchese-Arzachena, in programma giovedì 18 ottobre alle ore 20,30 al Porta Elisa: ecco dove acquistarli. Biglietterie dello stadio aperte oggi e domani dalle 17 alle 19



giovedì, 11 ottobre 2018, 15:16

Gozzano-Lucchese, biglietti in vendita

Attiva la prevendita per i biglietti per la trasferta a Vercelli di lunedì prossimo contro il Gozzano: ecco dove acquistare i tagliandi validi per la sesta gara di campionato dei rossoneri


mercoledì, 10 ottobre 2018, 09:35

Gazzettino d'argento: dietro Strechie, c'è Bortolussi

Roberto Strechie, pur non giocando, resta in testa alla classifica del Gazzettino d'argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno, grazie alle modeste prestazioni dei compagni. Pioggi di insufficienze