Mondo Pantera

Fine settimana tra alti e bassi per la Libertas femminile

martedì, 17 ottobre 2017, 13:13

Arriva dal team Giovanissime l'unico successo del week end della Libertas femminile: dopo le sconfitte delle Juniores e della Prima Squadra, le piccole rossonere espugnano il campo del San Miniato per 4 a 1 ed ottengono la prima vittoria stagionale, salendo a quota 3 punti in classifica.

Protagonista assoluta del match è la giovane Pantaleo, autrice di una tripletta: la giovane rossonera decide le sorti del match grazie alle reti realizzate al primo, al terzo e al quarto d’ora del primo tempo; il San Miniato prova a riaprire il match sul finire della seconda frazione ma nel terzo ed ultimo tempo ci pensa Baisi a chiudere i conti del match firmando il gol del definitivo 4 a 1 per la Libertas femminile.

Il week end era iniziato con la sconfitta per uno a zero patita dal team Juniores sul campo dell’Arezzo, al termine di una gara dai due volti: primo tempo di marca aretina, con le padrone di casa che legittimano il vantaggio grazie al gol di Brundo alla mezz’ora, e secondo tempo di marca lucchese, con le padrone di casa che chiudono l’Arezzo nella propria metà campo e sfiorano più volte il pareggio, in particolare con Buratti che colpisce il legno della porta amaranto a pochi minuti dal termine.

Sconfitta di misura anche per la prima squadra nel match disputato domenica: le rossonere escono a testa alta dal campo del Don Bosco Fossone, tra le pretendenti alla vittoria finale del campionato, al termine di una gara molto combattuta in cui Russo e compagne hanno dimostrato di meritare la categoria e di avere ottime chances di centrare l’obiettivo stagionale che è la permanenza in Serie C.

A fine delle tre gare parla mister, Filippo Del Carlo, che ha seguito tutte e tre le compagini vista l’assenza per malattia dell’allenatrice Elena Bruno: “Nel complesso è stato un week end positivo se pensiamo alla vittoria delle Giovanissime e alla prova offerta dalla prima squadra contro una compagine forte come il Fossone. Resta il grande rammarico per aver regalato i primi 45 minuti all’Arezzo nella gara delle Juniores, ma questo tipo di errori servono molto per crescere, e voglio prendere come lato positivo la prova del secondo tempo. I campionati sono appena iniziati, la strada è lunga e dobbiamo continuare ad allenarci con passione e dedizione.” 


Altri articoli in Mondo Pantera


mercoledì, 19 settembre 2018, 09:05

Giordani: "Fondamentale rimanere tranquilli"

Alessandro Giordani, ex tecnico di molte squadre dilettantistiche, analizza la gara di domenica dei rossoneri: "Nella prima ora avevo visto una squadra abbastanza brillante e vogliosa di fare gioco. Poi è andata in difficoltà sul piano del palleggio e le espulsioni non hanno sicuramente aiutato"


martedì, 18 settembre 2018, 12:30

Porta Elisa, ecco come si vede la partita dal settore disabili

Dopo la sua apertura, avvenuta nel 2014 tra mille polemiche e rinvii, non sono mai state realizzare le migliorìe per consentire di evitare che gli ospiti e i loro accompagnatori si bagnino. Ora non si provvedere nemmeno più alla pulizia del vetro



giovedì, 13 settembre 2018, 17:57

Lucchese-Arezzo, biglietti in vendita

Partita a tempo di record la prevendita dei biglietti per assistere alla gara di esordio dei rossoneri in campionato: ecco dove potranno essere acquistati i tagliandi e i prezzi per ogni settore


mercoledì, 5 settembre 2018, 08:52

Il destino delle giovani Pantere

Dove sono andati i giovani rossoneri che erano aggregati alla prima squadra la scorsa stagione? Il loro destino è per quasi tutti nei dilettanti, chi in serie D e chi in Eccellenza, ma c'è anche chi è ancora in attesa di trovare una squadra: ecco tutte le situazioni