Matches

Fino all'ultimo respiro

domenica, 27 gennaio 2019, 18:08

di diego checchi

Una gara vibrante, in cui la Lucchese si è svegliata solo nel secondo tempo quando Favarin ha cercato di dare la scossa alla squadra ed ha indovinato i cambi, inserendo subito Provenzano, Isufaj e Greselin, togliento De Feo, Sorrentino e Zanini che, onestamente, non avevano fatto gran che. L’Alessandria, nel primo tempo, ha sempre tenuto in mano le redini del gioco ed ha sfondato soprattutto sugli esterni, con Sartore da una parte e Gemignani, autore tra l’altro di un gol da cineteca, dall’altra.

Dopo il gol di Bellazzini, la Lucchese poteva essere morta ed invece, nel secondo tempo, è arrivata la rimonta perché questa squadra ha un cuore grande come una casa, e al di là di moduli e varianti tattiche che può impartire il tecnico Favarin sta dimostrando un carattere da leone che ha permesso prima di accorciare le distanze con Isufaj e poi di pareggiare con Provenzano. Bisogna però fare i complimenti a Cucchietti, perché tra il primo e il secondo gol ha fatto due o tre parate che hanno limitato i danni. Analizzando la gara, si può tranquillamente dire che è stata una partita dai due volti: nel primo tempo ha meritato l’Alessandria mentre nella ripresa la Lucchese e tutto sommato il pareggio è stato giusto. Il parapiglia che è successo nel finale c’entra poco con il calcio giocato e sarà cchi di dovere a giudicare chi ha torto e chi ragione. Di certo, una cosa la vogliamo dire: Favarin è stato provocato per tutta la partita e la gestione arbitrale non ci è piaciuta per niente ed è stata troppo permissiva nei confronti dell’Alessandria.

Andando alla cronaca della partita, la prima occasione è stata a favore dei rossoneri con una punizione di Lombardo che ha impegnato Cucchietti ma sono stati gli ospiti a passare in vantaggio al 9’ con una spettacolare girata al volo di Gemignani che non ha lasciato scampo a Falcone. I piemontesi hanno raddoppiato al 32’ quando Bellazzini è stato libero di appoggiare in rete la corta respinta di Falcone sul tiro dal limite di Sartore. Alessandria ancora pericolosa dopo 3’ con il numero uno rossonero che si è salvato in angolo su un colpo di testa da distanza ravvicinata di De Luca. Nella ripresa, la Lucchese è partita con il piglio giusto e i Isufaj, appena entrato, ha accorciato le distanza dopo soli 3’ risolvendo una mischia in area e ribadendo in rete la palla che prima aveva calciato sul palo. Al 42’Greselin ha sfiorato il pareggio con un bel tiro dal limite che Cucchietti è riuscito a deviare in angolo. Il 2 a 2 è finalmente arrivato al 47’ con Provenzano che ha concluso una bella azione corale dentro all’area avversaria. Dopo il gol del pareggio, la tensione è esplosa e in seguito all’espulsione del tecnico rossonero Favarin c’è stata una vera e propria rissa tra il tecnico e la panchina alessandrina.

Lucchese – Alessandria 2 - 2

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 9 Sorrentino (1’ st 21 Isufaj), 11 Bernardini (31’ st 14 Di Nardo), 16 Favale, 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri, 28 De Feo (1’ st 10 Provenzano), 33 Zanini (1’ st 8 Greselin). A disposizione: 12 Scatena, 31 Bacci, 3 Madrigali, 7 Cardore, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 27 Baroni. Allenatore: Favarin.

Alessandria: 22 Cucchietti, 3 Agostinone, 8 Gatto, 9 De Luca (23’ st 16 Akkamdu), 11 Sartore, 18 Coralli, 20 Checchini (23’ st 29 Chiarello), 21 Bellazzini (37’ st 24 Gazzi), 23 Panizzi (1’ st 14 Sbampato), 25 Gemignani (17’ st 19 Badan), 28 Prestia. A disposizione: 1 Pop, 4 Sessa, 5 Zogkos, 7 Santini, 13 Gerace, 30 Rocco. Allenatore: D’Agostino. 

Arbitro: Sig. Donda di Cormons.

Assistenti: Sig. Salama di Ostia Lido e Sig. Catucci di Pesaro.

Note. Ammoniti: 45’ st Mauri (L), 48’ st Isufaj (L), 49 Baroni (L) Angoli: 5 – 2 .Spettatori: 1000 circa.

Reti: 9’ pt Gemignani (A), 32’ pt Bellazzini (A), 1’ st Isufaj (L), 47’ st Provenzano (L)

 


Altri articoli in Matches


mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:18

Errori pagati a caro prezzo

Una sconfitta che brucia, quella di Arzachena, perché giunge contro una squadra tutt'altro che trascendentale e che ha trovato il gol nell’unica vera occasione. I rossoneri sbagliano un rigore, Mauri si fa tirare fuori e alla fine pagano il conto a una manciata di minuti dal termine.


domenica, 10 febbraio 2019, 18:15

Al Porta Eilsa se ne vedono di tutti i colori

Prima un cedimento di alcuni calcinacci della tribuna provoca la chiusura del settore, poi sul campo i rossoneri colgono uno 0-0 contro il Gozzano: partono male, poi si riprendono ma giocano tutta la ripresa in dieci per una espulsione che non c'è e si vedono negare un chiaro rigore.



domenica, 27 gennaio 2019, 17:14

Obbedio: "I ragazzi sono stati commoventi"

Il diesse elogia la reazione della squadra e parla del mercato: "Primo tempo pessimo, quasi ci fossimo imborghesiti ma è stato bravo Favarin a dare la scossa ai ragazzi ed ha indovinato i cambi vincenti. Peccato per il finale. Sul mercato cercheremo due innesti"


mercoledì, 23 gennaio 2019, 18:04

Non basta un buon primo tempo contro questa Carrarese

La Lucchese gioca una buona prima frazione di gara, portandosi meritatamete in vantaggio, ma nella ripresa gli apuani fanno loro la gara grazie al duo devastante Tavano-Maccarone per il 3-1 finale. Commento, tabellino e foto