Matches

Solo applausi per questi ragazzi

domenica, 30 dicembre 2018, 17:20

di diego checchi

Non era facile affrontare questa partita dopo una settimana alquanto turbolenta, culminata con la presentazione della nuova proprietà di venerdì scorso, peraltro ripudiata da tutto l’ambiente rossonero: squadra, staff tecnico, tifoseria e stampa. La squadra di Favarin è scesa comunque in campo per giocare fino all’ultimo minuto con la massima serietà perché come recitava lo striscione esposto in curva ad Arezzo, questi non sono solo giocatori ma uomini veri. Mister Favarin ha cambiato un po’ il modulo tattico, mettendo Provenzano dietro alle due punte De Feo e Sorrentino, preferendo ancora una volta Bernardini a Greselin. La partita non era sicuramente delle più facile visto che l’Arezzo è nei piani alti della classifica ed ha sicuramente il morale alle stelle ma la Lucchese se l’è giocata alla pari ed anzi, in fondo alla gara ha anche sfiorato il gol della vittoria.

Anche oggi abbiamo avuto la conferma del fatto che la Lucchese può giocarsela con chiunque. La partita è stata bella da vedere, anche perché si è giocato su ritmi piuttosto elevati ed entrambe le squadre hanno privilegiato un calcio propositivo ad uno difensivo, cosa che ha sicuramente divertire il pubblico presente. Da Lucca, a sostenere la squadra nell’ultima gara dell’anno, c’erano circa 150 persone. Si riprenderà domenica 20 gennaio con il derby interno contro la Pistoiese ma ora a tenere banco saranno gli aspetti societari e speriamo che da qui al 20 gennaio si risolvano tutte le questioni ancora aperte e che sia la squadra che l’ambiente possano ritrovare un po’ di serenità, sotto la guida di mister Favarin e con Obbedio a fare il mercato. E lo sapete cosa vorrebbe dire tutto ciò? Che la cordata romana che ha appena acquisito la Lucchese avrebbe fatto marcia indietro. Speriamo…

Andando alla cronaca della partita, la Lucchese ha avuto una buona occasione al 20’ con un colpo di testa di Sorrentino in seguito ad un cross dalla destra di Lombardo, ma il numero uno aretino ha bloccato la palla. I padroni di casa hanno risposto al 24’ con un tiro da fuori area di Brunori che Falcone ha parato in due tempi. Brunori si è ripetuto al 28’ ma questa volta è stata la traversa a negargli il gol. al 31’ Gabbia ha sventato una situazione complicata in area rossonera e al 37’, in seguito ad una ripartenza, Provenzano ha impegnato Pelagotti con un bel tiro ad incrociare. Al 47’ Greselin ha calciato dal limite e il portiere amaranto si è salvato in angolo.

Arezzo – Lucchese 0 – 0 

Arezzo: 22 Pelagotti, 4 Buglio (16’ st 39 Belloni), 6 Pelagatti, 8 Foglia, 9 Brunori, 10 Cutolo (42’ st 19 Persano), 11 Serrotti, 13 Basit (21’ st 2 Zappella), 16 Luciani (42’ st 27 Bruschi), 26 Pinto, 32 Sala. A disposizione: 1 Melgrati, 3 Varutti, 7 Zini, 23 Stefanec, 24 Burzigotti, 28 Keqi, 33 Borghini, 34 Sbarzella. Allenatore: Dal Canto.

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 9 Sorrentino, 10 Provenzano (39’ st 7 Cardore), 11 Bernardini, 16 Favale (33’ st 8 Greselin), 18 Gabbia, 26 Mauri, 28 De Feo (41’ pt 23 Bortolussi), 33 Zanini. A disposizione: 1 Aiolfi, 3 Madrigali, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 20 Strechie, 25 Fazzi. Allenatore: Favarin. 

Arbitro: Sig. Tremolada di Monza.

Assistenti: Sig. Cataldo di Bergamo e Sig. Ceccon di Lovere.

Note. Ammoniti: 43’ st Pelagotti. Angoli: 4 – 6. Spettatori 2.862, 150 dei quali provenienti da Lucca. 


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto