Matches

Per il rotto della cuffia

domenica, 2 dicembre 2018, 18:28

di diego checchi

 Una Lucchese non bella dobbiamo dire, contratta e incapace di manovrare come al solito. Il tecnico ha riproposto il 4-3-3, il modulo con cui fino ad ora aveva ottenuto i migliori risultati, con l’unica novità di Zanini al posto di Lombardo. Ma la Lucchese non è mai riuscita a spuntare sugli esterni ed innescare le punte, soffrendo poi maledettamente la fisicità dell’Olbia. Il problema più grosso però, è stata la lentezza del gioco a centrocampo, dove Mauri non è riuscito a orchestrare la manovra. L’impegno non è mai mancato ma il gioco non è stato fluido e la Lucchese ha avuto solo qualche possibilità di sfondare sugli esterni. Dopo il gol dell’Olbia la partita non è cambiata e la Lucchese ha avuto il merito di riprendere il pareggio con il gol di De Feo, guadagnando un punto che alla fine potrà rivelarsi utile.

Andando alla cronaca della partita, la prima occasione della gara c’è stata al 4’ per i rossoneri con Sorrentino che, di testa, ha mandato sull’esterno della rete sugli sviluppi di un corner. All’11’ la Lucchese ha sfiorato il gol dell’1 a 0 con Bortolussi che in corsa ha sfiorato il palo lanciato alla perfezione da Provenzano. I Sardi hanno replicato al 20’ con un tiro da distanza ravvicinata di Vallocchia ma Falcone è stato bravo a parare e al 32’ sono passati in vantaggio con una rete di Ragatzu, con Falcone non privo di responsabilità. Nella ripresa, i padroni di casa sono riusciti a pareggiare al 49’ con un gol da sottomisura del solito De Feo, sugli sviluppi di una punizione battuta da Provenzano.

Lucchese – Olbia 1 - 1 

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 8 Greselin (15’ st 6 Lombardo), 9 Sorrentino (15’ st 14 Jovanovic), 10 Provenzano, 16 Favale, 19 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri (38’ st 20 Strechie), 28 De Feo, 33 Zanini (28’ st 21 Isufaj). A disposizione: 1 Aiolfi, 3 Madrigali, 7 Cardore, 11 Bernardini, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 31 Bacci. Allenatore: Favarin.

Olbia: 33 Marson, 2 Pinna, 4 Bellodi, 6 Iotti, 7 Ceter (29’ st 19 Biancu), 8 Vallocchia (), 9 Ogunseye (40’ st 11 Piredda), 10 Ragatzu, 20 Muroni (24’ st 25 Martiniello), 9’ st 18 Tetteh), 23 Cotali, 32 Calamai. A disposizione: 1 Crosta, 3 Pitzalis, 14 Pisano, 15 Cusumano, 21 Vergara, 22 Van Der Want. Allenatore: Carboni. 

Note. Ammoniti: 23’ pt Gabbia (L), 10’ st Ogunseye (O), 43’ st Piredda (O), 49’ st Marson (O) Angoli: 10 - 4

Reti: 32’ pt Ragatzu (O), 49’ st De Feo (L)

 


Altri articoli in Matches


domenica, 9 dicembre 2018, 17:47

All'inferno e ritorno

I rossoneri fanno 2-2 a Novara, dopo aver subito la spinta dei padroni di casa per una larga parte del match. Sotto di due gol, gli uomini di Favarin trovano la forza di reagire e centrano il pari quando tutto sembrava ormai irrimediabilmente perduto. Commento, tabellino e foto


domenica, 25 novembre 2018, 19:32

Come buttare una vittoria

La Lucchese fa 2-2 a Busto Arsizio. Rossoneri due volte in vantaggio con una doppietta di De Feo e due volte raggiunti dalla Pro Patria grazie a errore e superficialità. E la classifica si fa pesante. Commento, tabellino e foto



domenica, 18 novembre 2018, 21:30

Quanti rimpianti

La Lucchese perde la seconda partita consecutiva contro il Siena (3-2), dopo aver recuperato due gol e avuto l'occasione, a una manciata di minuti dalla fine di passare in vantaggio, ma De Feo si fa parare un rigore. Commento, tabellino e foto


domenica, 11 novembre 2018, 19:31

Derby amaro

I rossoneri, rimasti in dieci nel secondo tempo, vengono sconfitti con un gol di Marconi nella prima frazione di gara. Occasioni da una parte all'altra, risultato in bilico, ma alla fine a sorridere sono solo i nerazzurri. Commento, tabellino e foto