Matches

Per il rotto della cuffia

domenica, 2 dicembre 2018, 18:28

di diego checchi

 Una Lucchese non bella dobbiamo dire, contratta e incapace di manovrare come al solito. Il tecnico ha riproposto il 4-3-3, il modulo con cui fino ad ora aveva ottenuto i migliori risultati, con l’unica novità di Zanini al posto di Lombardo. Ma la Lucchese non è mai riuscita a spuntare sugli esterni ed innescare le punte, soffrendo poi maledettamente la fisicità dell’Olbia. Il problema più grosso però, è stata la lentezza del gioco a centrocampo, dove Mauri non è riuscito a orchestrare la manovra. L’impegno non è mai mancato ma il gioco non è stato fluido e la Lucchese ha avuto solo qualche possibilità di sfondare sugli esterni. Dopo il gol dell’Olbia la partita non è cambiata e la Lucchese ha avuto il merito di riprendere il pareggio con il gol di De Feo, guadagnando un punto che alla fine potrà rivelarsi utile.

Andando alla cronaca della partita, la prima occasione della gara c’è stata al 4’ per i rossoneri con Sorrentino che, di testa, ha mandato sull’esterno della rete sugli sviluppi di un corner. All’11’ la Lucchese ha sfiorato il gol dell’1 a 0 con Bortolussi che in corsa ha sfiorato il palo lanciato alla perfezione da Provenzano. I Sardi hanno replicato al 20’ con un tiro da distanza ravvicinata di Vallocchia ma Falcone è stato bravo a parare e al 32’ sono passati in vantaggio con una rete di Ragatzu, con Falcone non privo di responsabilità. Nella ripresa, i padroni di casa sono riusciti a pareggiare al 49’ con un gol da sottomisura del solito De Feo, sugli sviluppi di una punizione battuta da Provenzano.

Lucchese – Olbia 1 - 1 

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 8 Greselin (15’ st 6 Lombardo), 9 Sorrentino (15’ st 14 Jovanovic), 10 Provenzano, 16 Favale, 19 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri (38’ st 20 Strechie), 28 De Feo, 33 Zanini (28’ st 21 Isufaj). A disposizione: 1 Aiolfi, 3 Madrigali, 7 Cardore, 11 Bernardini, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 31 Bacci. Allenatore: Favarin.

Olbia: 33 Marson, 2 Pinna, 4 Bellodi, 6 Iotti, 7 Ceter (29’ st 19 Biancu), 8 Vallocchia (), 9 Ogunseye (40’ st 11 Piredda), 10 Ragatzu, 20 Muroni (24’ st 25 Martiniello), 9’ st 18 Tetteh), 23 Cotali, 32 Calamai. A disposizione: 1 Crosta, 3 Pitzalis, 14 Pisano, 15 Cusumano, 21 Vergara, 22 Van Der Want. Allenatore: Carboni. 

Note. Ammoniti: 23’ pt Gabbia (L), 10’ st Ogunseye (O), 43’ st Piredda (O), 49’ st Marson (O) Angoli: 10 - 4

Reti: 32’ pt Ragatzu (O), 49’ st De Feo (L)

 


Altri articoli in Matches


giovedì, 18 aprile 2019, 23:31

C'è solo da essere orgogliosi per questi ragazzi

Una sconfitta che brucia per come è arrivata e perché immeritata: i rossoneri, dal cuore immenso, finiscono per perdere una gara che potevano almeno pareggiare: vantaggio di Zanini, poi gli emiliani la ribaltano a tempo scaduto: commento, tabellino e foto


sabato, 13 aprile 2019, 19:28

Cuore, grinta e... Falcone

Una grande prestazione a livello di grinta e determinazione, giusto l’approccio alla partita: La Lucchese impatta a Vercelli (0-0) anche grazie a un rigore parato a tempo scaduto dal suo portiere. Nel primo tempo padroni di casa pericolosi, nella ripresa occasionissima per De Vito. Commento, tabellino e foto



sabato, 6 aprile 2019, 19:29

Brutta partita, brutto stop

Dopo un primo tempo decisamente dimesso che vede il vantaggio ospite con Schiavi, i rossoneri provano a cercare di pareggiare, ma raramente impensieriscono il portiere piemontese, nonostante la superiorità numerica. Espulso anche mister Langella, Commento, tabellino e foto


sabato, 30 marzo 2019, 17:25

Con le unghie e con i denti

Una straordinaria e sempre più commovente Lucchese strappa tre punti a Olbia grazie a un gran gol di Sorrentino nel primo tempo. Ripresa di grande sofferenza, ma la difesa rossonera tiene. Grave infortunio a Greselin. Commento, tabellino e foto