Matches

Chi fa gol ha sempre ragione

domenica, 16 dicembre 2018, 17:14

di diego checchi

Se un tifoso si soffermasse a guardare solo il risultato, potrebbe non avere capito del tutto com’è andata la partita e, soprattutto, come ha giocato la Lucchese. Eh sì, perché questa sconfitta è arrivata grazie ad un tiro di Nicco all’8’ ma la Lucchese non l’ha assolutamente meritata per come si è espressa e per quello che si è visto in campo. Per carità, nel calcio si dice che chi fa gol ha sempre ragione e non vogliamo togliere meriti al Piacenza, ma la Lucchese di Favarin se l’è giocata ad armi pari per tutta la partita ed ha persino imposto il proprio gioco. Lo sapete qual è stata la differenza tra le due squadre? Soltanto il gol. Questo preambolo per dire che almeno il pareggio ci stava tutto. Mister Favarin ha schierato la squadra con il 4-3-3 e per la prima volta, un po’ a sorpresa, ha lasciato fuori Provenzano schierando come mezz’ala destra Greselin e mezz’ala sinistra Zanini, con Mauri perno centrale della mediana. L’attacco era un po’ diverso dal solito perché Jovanovic era la punta centrale con Bortolussi e De Feo ad agire ai suoi lati. Se dobbiamo descrivere il Piacenza, diciamo che è una squadra esperta che lascia giocare la partita agli avversari essendo brava a sfruttare le ripartenze trasformandole in azioni da gol; è una squadra solida che arriverà fino in fondo a lottare per il primato. 

Anche oggi, però, se ce ne fossi bisogno, abbiamo capito che la Lucchese se la può giocare davvero con tutte, casomai c’è da fare una riflessione sul fatto che la squadra da tre partite prende gol dopo pochi minuti e questo è un aspetto su cui Favarin deve lavorare. Veniamo via da Piacenza con l’amaro in bocca per la sconfitta ma con la consapevolezza che i rossoneri hanno disputato un’ottima gara.

Andando alla cronaca della partita, i padroni di casa sono passanti in vantaggio al 9’ quando un passaggio dalla destra di Sestu ha sorpreso Favale e Martinelli liberando Nicco, che da due passi non ha lasciato scampo a Falcone. La reazione dei rossoneri non si è fatta attendere e dopo soli 2’ Zanini ha impegnato Fumagalli con un tiro dalla distanza, sulla palla respinta dal portiere locale è giunto Jovanovic che però ha sprecato malamente calciando alto sopra la traversa. Al 32’ è stato ancora Jovanovic a rendersi pericoloso con un incursione in area ma Fumagalli ha deviato il suo tiro in angolo. Nella ripresa, la Lucchese ha continuato ad attaccare e al 18’ Gabbia ha impegnato Fumagalli con una bella conclusione sugli sviluppi di un calcio d’angolo e dopo 4’ è stato Bortolussi a rendersi pericoloso con un tiro dal limite. Al 39’ si è invece messo in evidenza Falcone con una gran parata sui piedi di Pesenti. Ultima occasione del match sui piedi di De Feo, che al 43’ ha colpito al volo impegnando Fumagalli in acrobazia.

Piacenza – Lucchese 1 - 0

Piacenza: 1 Fumagalli, 4 Pergreffi, 5 Bertoncini, 7 Sestu (47’ st 3 Cauz), 8 Nicco, 18 Della Latta, 20 Di Molfetta (33’ st 10 Corradi), 21 Marotta, 24 Troiani (26’ pt 16 Mulas), 25 Barlocco, 28 Romero (34’ st 9 Pesenti). A disposizione: 12 Verderio, 22 Calore, 2 Sylla, 5 Silva, 17 Porcari, 19 Fedato, 23 Spinozzi. Allenatore: Franzini. 

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 8 Greselin (24’ st 10 Provenzano), 14 Jovanovic (6’ st 9 Sorrentino), 16 Favale (24’ st 21 Isufaj), 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri (37’ st 7 Cardore), 28 De Feo, 33 Zanini. A disposizione: 1 Aiolfi, 31 Bacci, 3 Madrigali, 11 Bernardini, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 20 Strechie. Allenatore: Favarin.

Arbitro: Sig. Moriconi di Roma 2.

Assistenti: Sig.ra Vettorel di Latina e Sig. Valente di Roma 2.

Note.Ammoniti: 45’ pt Nicco (P), Martinelli (L) Angoli: 3 - 12

Reti: 9’ pt Nicco (P)

 


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto