Matches

Babbo Natale regala l'ultimo posto in classifica

domenica, 23 dicembre 2018, 21:14

di diego checchi

Fa rabbia aver pareggiato così, soprattutto aver rischiato anche di perdere. La squadra di Favarin aveva iniziato la gara in discesa segnando subito con una gran punizione di Lombardo ma poi non è riuscita a chiudere il match e si è complicata maledettamente la vita commettendo alcuni errori difensivi che devono far riflettere. Questo era uno scontro diretto da vincere a tutti i costi ed invece la Lucchese si deve accontentare del pari. Il problema è sempre lo stesso: questa squadra prende troppi gol.

E ci domandiamo se questo sia un difetto strutturale o se si possano imputare certi errori alla mancanza di attenzione. Peccato, perché questa era una partita che, se si fosse vinta, avrebbe permesso di tirarsi fuori dalla zona play out ed invece si rimane in ultima posizione. Mister Favarin, più che pensare alla posizione di classifica, deve pensare a come evitare certi errori in fase difensiva. Ci è piaciuto come è entrato Isufaj, che è stato bravo a trovarsi nel posto giusto al momento giusto per salvare la partita. Adesso bisogna pensare da subito al Pontedera, purtroppo senza Gabbia e Martinelli, squalificati. 

Andando alla cronaca della partita, la Lucchese è passata in vantaggio dopo soli 3’ con Lombardo, bravo a concludere a rete finalizzando in modo magistrale uno schema su punizione. Al 16’ i rossoneri hanno avuto una buona occasione su una punizione di De Feo ma l’ex Albertoni è stato bravo a sventare il pericolo. Nella ripresa, al 7’, i liguri hanno trovato il pareggio con Martignago che è stato bravo a battere a rete dopo un traversone dalla destra. Al 19’ Sorrentino ha avuto la palla del 2 a 1 ma Albertoni gli si è opposto con una parata a terra. I liguri sono riusciti a ribaltare il risultato quando Martignago ha saltato Gabbia sulla fascia sinistra ed ha messo una palla in mezzo per l’accorrente Sibilla che non ha lasciato scampo a Falcone ma al 39’ il neo entrato Isufaj ha ristabilito la parità ribadendo in rete una respinta corta di Albertoni sul una gran botta da fuori di Favale. Al 40’ Zanini ci ha provato dal limite ma il numero uno dei liguri ha neutralizzato in due tempi.

Lucchese – Albissola 2 - 2

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 8 Greselin (27’ st 10 Provenzano), 9 Sorrentino (38’ st 21 Isufaj), 16 Favale, 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri (45’ st 14 Jovanovic), 28 De Feo, 33 Zanini. A disposizione: 1 Aiolfi, 3 Madrigali, 7 Cardore, 11 Bernardini, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 20 Strechie, 31 Bacci. Allenatore: Favarin. 

Albissola: 22 Albertoni, 2 Rossini, 5 Balestrero, 7 Russo (4’ st 30 Silenzi), 9 Cais, 10 Martinago (47’ st 8 Raja), 13 Oliana, 14 Sibilla (41’ st 19 Damonte), 15 Calcagno, 17 Oukhadda, 25 Nossa. A disposizione: 12 Bambino, 3 Mahrous, 4 Sancinto, 6 Gulli, 16 Durante, 18 Bartulovic, 20 Gargiulo, 23 Oprut, 24 Gibilterra. Allenatore: Bellucci.

Arbitro: Sig. Lorenzin di Castelfranco Veneto.

Assistenti: Sig. Moro di Schio e Sig. Segat di Pordenone.

Note. Ammoniti: 8’ pt Gabbia (L) 16’ pt Oliana (A), 17’ pt De Feo (L), 31’ pt Rossini (A), 44’ pt Sibilla (A), 20’ st Martinelli (L) Angoli: 2 - 3

Reti: 3’ pt Lombardo (L), 7’ st Martignago (A), 33’ st Sibilla (A), 39’ st Isufaj (L).

 


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto